Il Trentino dei Bambini

Bibiloè 2017: tutta un’altra storia

“Le biblioteche contengono tante storie, i bibliotecari sono le testimonianze biografiche di questi luoghi. La biblioteca non è solo ciò che rappresenta l’etimo della parola, cioè il luogo dei libri, ma è quello della musica, del cinema, dell’arte, è il luogo dell’ascolto ed è, anche partecipazione, libertà, democrazia” (Sara Guelmi – responsabile Sistema Bibliotecario Trentino)

Dal 21 al 25 aprile torna “Biblioè”, l’evento con cui il Sistema Bibliotecario Trentino si presenta attraverso racconti, testimonianze, laboratori, storie narrate ad alta voce, esperienze letterarie, musicali, visive e molto altro.  Cornice di questa grande iniziativa: Palazzo delle Albere che per l’occasione diventerà una grandissima biblioteca.  Ospiti speciali sono attesi: Vito Mancuso ed Enrico Ianniello, il vicecommissario aggiunto Vicenzo Nappi de “Un passo dal cielo”, per citarne alcuni, ma la lista è lunga. Fra gli ospiti di “Biblioè, tutta un’altra storia”, ci sarà anche Veronica Pivetti: domenica 23 aprile alle 11 presenterà il suo libro “Mai all’altezza. Come sentirsi sempre inadeguata e vivere felice”, Mondadori edizioni.

Bibilioè inaugura domani, venerdì 21 aprile alle 18 in compagnia di Katia Bernardi e le “Funne. le ragazze ottantenni che sognavano il mare”, il film che ha scatenato la simpatia di tantissimi spettatori e la curiosità per questa storia così speciale.  (Noi avevamo visto la scorsa edizione dell’evento e ve l’avevamo raccontata QUI.)

Vedere, ascoltare, guardare, toccare con mano e tuffarsi in generi letterari della biografia, dell’autobiografia, dell’inchiesta, del romanzo storico, del graphic journalism e del fumetto di tipo storico, dei classici dell’infanzia in versioni inusuali è l’obiettivo di Biblioè.

Per quel che riguarda bambini e ai ragazzi non mancherà la presentazione della nuova bibliografia del progetto nazionale Nati per Leggere e si potranno conoscere opere di editoria sperimentale, come i silent book e la collana Tantibambini. I graphic journalism e i fumetti sono la dimostrazione di come giovani e adulti possono accostarsi agli avvenimenti storici in modo diverso dal consueto, con ricchezza di punti di vista personali, emozioni e testimonianze dirette.

A questo LINK trovate tutto il programma, ma segnate queste date:

  • 21 aprile ore 9:45 Palatrento: antemprima di Biblioè sarà la Grande Festa Finale del concorso Sceglilibro. La mattina al PalaTrento la giuria di oltre 3600 ragazzini designerà il libro vincitore del Premio Sceglilibro. Parteciperanno alla manifestazione alcuni allievi della Scuola di danza Ritmomisto di Lavis con coreografie ispirate e dedicate ai 5 libri in gara create Carlotta Nardi e Seydi R. Gutierrez. Presenta Antonia Dalpiaz e saranno presenti alla mattinata gli autori. 
  • 24 aprile alle 18.00 LIBRILIBERI, l’asta per l’adozione e realizzazione delle casette Bookcrossing. LIBRILIBERI nasce dalla collaborazione con l’Istituto d’arte “Alessandro Vittoria” e dalla creatività di un gruppo di studenti che hanno ideato ed elaborato i modelli delle casette Bookcrossing in esposizione al palazzo delle Albere dal 21 aprile. Le immagini delle casette Bookcrossing, le schede tecniche descrittive, la stima del costo del materiale necessario alla realizzazione sono pubblicate QUI.  I soggetti no profit interessati a favorire la libera circolazione dei libri e a partecipare all’asta possono trovare qui le condizioni di iscrizione e partecipazione.

Ricordate per i social: #Biblioè2017

Evento facebook QUI.

Info: biblio@provincia.tn.it

 

Simple Share Buttons