Ditelo che anche voi non avete mai uno straccio di idea per la cena, vi prego! Ditelo che anche voi guardate il frigo (pure pieno) e vi perdete in quel vuoto cosmico…Ecco la ricetta di una frittata fatta da ingredienti semplici che quasi sempre abbiamo in casa, che può eventualmente essere arricchita con aromi tipo rosmarino o timo o erba cipollina. Il segreto? É una ricetta “della nonna”  che ci propone Antonella Iannone quindi praticamente infallibile! Tra l’altro è versatile perché può essere servita in tavola con una bella insalata di verdure fresche oppure se volete può anche diventare un’idea per un pranzo al sacco da mangiare in un morbido panino.

ajaxmail-58Ecco cosa vi serve per cuocerla in una padella di diametro 28cm:

4 patate medio/grandi
3 uova
4 cucchiai di grana grattugiato
1 spicchio d’aglio in camicia
sale
pepe
4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

Preparazione: sbucciare e lavare bene le patate, infine asciugarle e tagliarle a dadini. Riscaldare la padella antiaderente con l’olio e l’aglio schiacciato, versare le patate. Cuocere le patate sino a renderle croccanti e leggermente rosolate (circa 15 minuti) mescolando di tanto in tanto. In una ciotola rompere le uova  e sbatterle con un pizzico di sale, pepe ed il grana. Attenzione a fare in modo che le patate siano ben distribuite sul fondo della padella. Versare le uova e ruotare la padella in modo da distribuirle bene ovunque altrimenti vi verrà come le mie frittate…deforme!  Cuocere qualche minuto per lato ed il gioco è fatto…che frittata! Un trucchetto per evitare figuracci nel momento di “girare la frittata”? Dividetela in quarti! Così sarà anche più comoda da servire.