“Doraemon il film”: divertimento e buoni sentimenti…assolutamente da vedere!

Una prima nazionale al cinema Modena oggi per me e Sophie e devo dire pienamente soddisfatte e pure un po’ stupite. Pensavo di andare a vedere una pellicola leggera e magari, lo ammetto, un po’ sciocca a tratti, proprio come il suo più “vecchio” è noto “fratello” cartone animato. E invece no! “Doraemon il film” é stato proprio una rivelazione. Non che io non apprezzassi il vecchio cartone, tutto il contrario, mi ricordo infatti ancora la sigla a memoria, ma diciamo che il contenuto non era proprio memorabile o particolarmente educativo. Invece ecco che in questa nuova uscita tutto il bello del nostro vecchio Doreamon, i tratti tipicamente giapponesi, la simpatia di questo gattone robot del ventiduesimo secolo, gli occhi grandi grandi dei personaggi, la tasca da cui lui fa uscire un sacco di trucchi e di aggeggi ingegnosi, si sono uniti a una morale attualissima e che, confesso, mi è arrivata in modo molto chiaro. Tutto il film gira infatti intorno alla scarsa popolarità del protagonista: Nobita, alla sua goffaggine, alla sua bassissima autostima e ai tanti episodi di bullismo dei suoi “amici”. Nobita é pigro, indolente, poco studioso, per niente forte o spavaldo, credulone ma in fondo tanto buono e follemente innamorato della bella Shizuka, che non ha occhi che per il migliore della classe. Come per magia arriva in suo aiuto, dal futuro, l’azzurro gattone robot ed é bello che la sua missione sia chiara fin dalle prime battute: “Potrò andarmene solo quando Nobita avrà trovato la strada per la felicità”. Dopo un intero film passato a sfoggiare trucchi tecnologici che escono dalla tasca di Doreamon e migliorano la vita di Nobita in un batter d’occhio, a un certo punto arriva chiaro il messaggio che nessuno meglio di noi stessi può credere in se stesso così tanto e così fortemente da poter persino cambiare il proprio futuro. Una bella dose di autostima, un po’ di coraggio e voglia di fare possono cambiare la vita di ciascuno di noi, anche quella di Nobita. Mi pare un gran bel messaggio da dare al giovane pubblico ( e non solo ): molto attuale, divertente e con quel sapore un po’ manga che mi piace così tanto. E poi diciamocelo…l’amore smuove il mondo e in questo film persino il pigro Nobita, grazie all’amore e al desidero di conquistare la sua Shizuka, si fa forza e cambia stile di vita grazie ai consigli di Doraemon. Bello pensare che siamo padroni del nostro destino. Bello guardare un film che nasconde simpaticamente messaggi così importanti.
Dettaglio non poco importante: é in 3D! Sempre tanto divertente per grandi e piccoli.

Regia di Takashi Yamazachi, Ryûichi Yagi. Con Sachi Matsumoto, Kotono Mitsuishi, Shihoko Hagino, Subaru Kimura, Tomokazu Seki. Genere Animazione, produzione Giappone, 2014. Durata 95 minuti circa.

Oggi era la prima nazionale, ma potrete guardare questo bel film presso il cinema multisala Modena di Trento, sempre accogliente e all’avanguardia, anche domenica 02/11/14 alle ore 15:20 e alle ore 17:15 e per rimanere aggiornati sulla programmazione guardate qui

3 CommentiLascia un commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *