Agevolazioni per la famiglie: le novità 2017

Al 2017 manca ancora più di un mese e già è un anno che ci piace, perché si preannuncia davvero babyfriendly! Mamme in attesa o mamme con bambini ancora piccoli all’ascolto ne abbiamo? Prestate attenzione perché questo articolo è per voi, prendetevi un paio di minuti e leggete le novità che vi riservano i prossimi mesi. Questo quanto annunciato dal governo italiano, e quindi valido per tutta Italia:

  1. Dal 1 gennaio 2017 verrà erogato un “premio nascita” di 800 euro: le mamme in attesa dovranno farne richiesta all’INPS al compimento del settimo mese di gravidanza. Il premio è per tutti, e viene erogato indipendentemente dal reddito; pare non sostituisca il bonus bebé. C’è tempo invece fino a metà novembre per richiedere il bonus bebé per i nati nel 2014 (ma solo per chi ha un Isee inferiore a 7000 euro)
  2.  Buono nido di 1000 euro annui per i nati dal 1 gennaio 2016, per supportare le famiglie per il pagamento della retta dell’asilo nido sia pubblico che privato. Spetta alle mamme lavoratrici che rientrano dopo i 5 mesi di maternità obbligatoria. Anche questa misura sembra sia erogata indistintamente a prescindere dal reddito. Le prime notizie dicono che verrà riconosciuto fino al compimento dei tre anni del bambino, e solo se frequenterà l’asilo tutto l’anno (in caso contrario verrà richiesto indietro parte del contributo, in maniera proporzionale).

Non solo lo Stato, ma anche la provincia di Trento si sta attivando per venire incontro ai bisogni delle famiglie, queste le misure in programma:

  1. Deduzioni sull’addizionale IRPEF già dal primo figlio;
  2. Riduzione delle tariffe degli asili nido grazie ad uno stanziamento – destinato ad aumentare – di tre milioni di euro.

Che dire? Novità che ci volevano, un passo importante che potrà aiutare tante famiglie a vivere con più serenità, il periodo iniziale della vita a tre.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *