Al Lago di Tret e Malga San Felice

E’ con la bella stagione che il lago di Tret e Malga S.Felice si mostrano in tutta la loro meraviglia! In estate è il posto ideale per sfuggire dall’afa, grazie a questo specchio d’acqua meraviglioso e la malga (da pochi mesi gestita da Traudi e dalla sua famiglia) una certezza per quanto riguarda i prodotti genuini e piatti squisiti tipici della cucina altoatesina (sì perché qui siamo al confine tra Trentino e Alto Adige).

In più: è aperta tutti i giorni da maggio a fine ottobre e per lungo tempo anche nella stagione invernale. Una bella alternativa anche per chi non sa dove andare in primavera o in autunno durante la settimana.

Siamo in alta Val di Non, poco distante da Fondo (da Trento un’ora circa d’auto), sulla strada che porta verso Passo Palade. Ci sono due modi per raggiungere il lago, con una passeggiata di un’ora da entrambi i parcheggi: per l’inverno consigliato quello di San Felice (non seguite le indicazioni per il paese, ma quelle a destra per il lago di Tret), mentre in estate meglio  lasciare l’auto in località Plaze di Tret e Albergo Scoiattolo. Il sentiero sale dolcemente e il paesaggio è incontaminato…di quelli che piacciono a noi!

D’estate si può fare il bagno (l’acqua è pulitissima), rilassarsi sulla sue sponde, effettuare tutto il giro per una passeggiata di una ventina di minuti. E non dimenticate di fare un salto alla Malga San Felice, distante una decina di minuti a piedi, passeggiando nel bosco. Qui la fanno da padrone i canederli, le cotolette, le frittelle di mele, lo strudel, le torte buonissime… tutto preparato in casa! La parte difficile sarà scegliere.

Molto bello lo spazio esterno, con le tavolate al sole e gli ombrelloni per quando fa troppo caldo. Per i bambini anche una bella sabbierà dove giocare in tranquillità, senza dimenticare le mucche al pascolo che aspettano solo di essere accarezzate.


In inverno questo itinerario è molto carino (QUI il nostro racconto, anche perché la strada forestale che parte dal parcheggio del paese di San Felice, in alta Val di Non, diventa una meravigliosa pista da slittino). Ultima curiosità: un gruppo di abitanti del posto ogni giorno, anche in inverno, vengano quassù alle sei del mattino per un bagno ristoratore… sarà vero? chi si alza all’alba per scoprirlo?

 

4 CommentiLascia un commento

Rispondi a Su e giù per la cascata di Tret! | Il Trentino dei Bambini Cancella risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *