Ritorna dal 12 al 14 luglio  l’appuntamento con Ala Città di Velluto. Un’occasione che di anno in anno fa rivivere gli antichi splendori della città Vallagarina, impreziosita dall’affascinante centro storico che per l’occasione si apre mettendo in mostra i propri palazzi e le proprie corti per accogliere spettacoli a cielo aperto, artisti di strada, cultura, musica, promuovendo quell’epoca storica, il Settecento, in cui la produzione dei velluti di seta caratterizzò la storia sociale ed economica di Ala.

Nei tre giorni dell’evento, giunto alla sua 22^ edizione, camminare per le strade del centro storico sarà come tornare indietro nel tempo, circondati da figuranti in costume settecentesco che ti guideranno alla scoperta dei segreti di questo secolo. Le opere fotografiche della designer olandese Suzanne Jongmans, esposte a Palazzo de’ Pizzini, segneranno il punto di partenza e il leit motiv della manifestazione, ispirate alla ritrattistica barocca tra sei e settecento e l’utilizzo di materiali d’uso contemporaneo, un interessante contrasto e provocazione artistica.  Da qui le arti performative tra musica e teatro di Città di Velluto 2019 proporranno una reinterpretazione dell’immaginario barocco tra artisti di strada, rappresentazioni teatrali, concerti, allestimenti scenografici.

Non mancheranno a coronare questa un’atmosfera meraviglierà animazionilaboratori giochi per bambinidegustazioni nelle cantine e nelle locande con tipiche e prelibate proposte eno-gastronomiche del territorio. Da non perdere il gran finale con lo spettacolo pirotecnico.

Ecco le attività più interessanti per i bambini di Ala città di Velluto:

Venerdì 12 luglio

12 luglio dalle ore 18.00

  • Parata dei Beffardelli, spettacolo itinerante di trampoli con musica dal vivo.
  • Cortile dei Piccoli (Cortile Benatti in via Nuova 13). Uno spazio dove incontrarsi e giocare, interamente dedicato ai più piccoli. A cura dell’Asilo Nido “Orsetti” di Ala
  • Cortile dei Bambini (Cortile di Palazzo Gresti Filippi, via Carrera 4). I bambini di tutte le età potranno partecipare ai laboratori e costruire maschere barocche e burattini con i più svariati materiali, per poi “giocare al teatro” ed essere protagonisti delle loro storie. A cura del Gruppo Pedagogico Peter Pan
  • Creiamo insieme un arazzo… (Cortile di Palazzo Taddei, via Sartori 1)Laboratorio creativo dedicato alla realizzazione di un arazzo con strisce di stoffe colorate. A cura di Marta Giovannini
Sabato 13 luglio
  • Visita all’antica fucina cortiana (Partenza da piazza San Giovanni ore 10.00). Visita alla Fucina Cortiana, all’imbocco della Valle dei Ronchi, un antico mulino trasformato successivamente in officina del ferro, dove il fabbro artigiano Francesco Cortiana produceva attrezzi per l’attività agricola e boschiva. Info e prenotazioni: 0464 674068
  • Percorso della storia (Centro storico con partenza da piazza San Giovanni ore 18.00, 18.30 e 19.00 – è consigliata la prenotazione al numero 0464 674068). Un suggestivo percorso nei palazzi barocchi, nei giardini e nei luoghi più significativi del centro storico accompagnati da speciali guide in costume d’epoca che raccontano la storia della città. A cura dell’Associazione Culturale “Vellutai Città di Ala”.
  • Leccornie senza tempo (Cortile Itea, via Torre 17 • dalle ore 18.00). Dolcetti e curiosità per tutti i bambini grandi, medi e piccoli. A cura della Proloco di Ala
  • Luce, danza in Abatjour (Cortile di Palazzo Azzolini, piazza San Giovanni 13 ore 19.00 e 23.00). Performance acrobatica con una struttura che ricorda vagamente la gonna di un abito o semplicemente un abatjour. Coreografia di Martina Nova
  • Lirico sofa-opera pocket (Cortile Itea, via Torre 17 ore 19.00 e 20.30). Spettacolo di strada comico musicale. Opera lirica tascabile in piazza, comica e disastrosa, che si svolge tutt’attorno (e sopra) a un enorme divano giallo rotante. A cura della Compagnia Can Bagnato
    Butterfly (Cortile di Palazzo Malfatti, via Torre 11 ore 23.00). Dal baco da seta all’abito barocco. La creatura bianca e fragile, contorcendosi, esce verso il mondo esterno. Finalmente libera intraprende il percorso di metamorfosi. Performance teatrale di Biljana Bosnjakovic
  • Cortile dei Piccoli (Cortile Benatti in via Nuova 13). Uno spazio dove incontrarsi e giocare, interamente dedicato ai più piccoli. A cura dell’Asilo Nido “Orsetti” di Ala
  • Cortile dei Bambini (Cortile di Palazzo Gresti Filippi, via Carrera 4). I bambini di tutte le età potranno partecipare ai laboratori e costruire maschere barocche e burattini con i più svariati materiali, per poi “giocare al teatro” ed essere protagonisti delle loro storie. A cura del Gruppo Pedagogico Peter Pan
  • “Il telaio umano” Cortile di Palazzo Taddei, via Sartori 1 dalle ore 18.00. Realizzazione di un magico tappeto creato dai bambini, che alzando e abbassando le mani, con movimenti coordinati, intrecciano i fili della
    trama dell’ordito. A cura di Marta Giovannini
Domenica 14 luglio
  • Percorso della storia. Centro storico con partenza da piazza San Giovanni ore 11.00, 15.30, 17.00 e 18.00
    (è consigliata la prenotazione al numero 0464 674068). Un suggestivo percorso nei palazzi barocchi,
    nei giardini e nei luoghi più significativi del centro storico accompagnati da speciali guide in costume
    d’epoca che raccontano la storia della città. A cura dell’Associazione Culturale “Vellutai Città di Ala
  • Cortile dei Piccoli (Cortile Benatti in via Nuova 13). Uno spazio dove incontrarsi e giocare, interamente dedicato ai più piccoli. A cura dell’Asilo Nido “Orsetti” di Ala
  • Cortile dei Bambini (Cortile di Palazzo Gresti Filippi, via Carrera 4). I bambini di tutte le età potranno partecipare ai laboratori e costruire maschere barocche e burattini con i più svariati materiali, per poi “giocare al teatro” ed essere protagonisti delle loro storie. A cura del Gruppo Pedagogico Peter Pan
  • Creiamo insieme un arazzo (Palazzo Taddei, via Sartori 1 • dalle ore 18.00). Su una grande cornice di legno realizziamo l’arazzo intrecciando strisce di stoffe colorate formando un quadro variopinto. A cura di Marta Giovannini
  • Hansel e Gretel (Cortile di Palazzo Gresti Filippi, via Carrera 4 ore 19.00 e 20.30) dai 5 anni – massimo 40 persone per ogni replica. Una forma inedita di spettacolo in cui gli spettatori, attraverso l‘utilizzo di radiocuffie (Instant Silent Play), si trovano a partecipare in prima persona alla storia, giocando, muovendosi, interpretando la celebre favola A cura de La Piccionaia – Centro di Produzione Teatrale.
  • Simurgh  (Piazza San Giovanni • ore 21.30). Simurgh è una suggestione che narra del volo, dei tentativi e delle cadute. Lo spettacolo, che si ispira a un poema persiano, viene messo in scena con strumenti del teatro di strada come i trampoli, le macchine teatrali, l‘interazione con la musica dal vivo. Regia di Stefano Tè – Compagnia Teatro dei Venti.
  • Fireworks ore 23.00. A conclusione della 22ª edizione spettacolo di fuochi d’artificio. A cura di Parente Fireworks

Per scoprire il programma completo dell’evento, CLICCA QUI!

Ufficio Attività Culturali, Turistiche e Sportive del Comune di Ala-Avio:
📞 0464 674068
📧 info@cittadivelluto.it
www.cittadivelluto.it