Area faunistica di Peio: tra caprioli e cervi

Quando andate in Val di Peio non dimenticate di fare una visita all’area faunistica, poco lontana dalla base degli impianti e raggiungibile comodamente anche a piedi grazie ad un sentiero sterrato (altrimenti direttamente in macchina). Aperta tutti i giorni (con sentieri percorribili comodamente con i passeggini), è il centro visitatori del Parco dove vengono curati gli ungulati trovati in situazioni di difficoltà.

Quelli che morirebbero se lasciati nuovamente in libertà vengono ospitati in grandi aree recintate, praticamente porzioni del loro habitat naturale. E’ così possibile vedere caprioli e cervi: il momento migliore per la visita è quando i custodi danno mangiare agli animali, cioè verso le 10:30/11 e le 16.30, perché ovviamente si avvicinano e si possono osservare davvero da pochi centimetri.

C’è poi la fontana con le trote e il centro visitatori in cui curiosare, con pannelli informativi sugli animali presenti nel parco e giochi interattivi (nel senso che prevedono un’interazione) per capire quali orme appartengono ad una determinata specie, cosa mangiano, quanti esemplari ci sono in zona… e così via.

Ingresso: € 1,00 adulti, € 0,50 bambini sotto i 14 anni (e per scolaresche).
Orario: aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.00 ogni sabato e domenica da ottobre 2016 ad aprile 2017. Aperture straordinarie dal 15 al 17 aprile, dal 22 aprile all’1 maggio 2017.  In estate aperta tutti i giorni con i seguenti orari: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.
Informazioni: tel. 0461-493641 / 0463-909775
Località Runcal – Peio Fonti (TN)

Noi ci siamo stati anche in inverno

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *