Caro figlio… la vera sfida sei tu

Caro figlio,

crescerti è una sfida.

Ricordo quando durante un’ecografia ti sei mostrato e inequivocabilmente abbiamo scoperto che eri un maschietto, “esibizionista fin dalla pancia” abbiamo riso. Allora pensavo con timore alla tua futura adolescenza, immaginavo il pomo d’adamo che ti sarebbe spuntato, i fastidiosi baffetti, la voce che cambia e le polluzioni notturne. Pensavo che quella sarebbe stata la parte difficile, ma mi sbagliavo.

Sei nato e mi sono resa conto che la vera sfida era crescere un uomo per bene. Mi guardo intorno e scopro che viviamo in un mondo dove strappare foglie e lanciare sassi fa ridere, un mondo in cui comandare chi è più debole è scuola si vita, un mondo in cui una ragazza deve ancora aver paura a lasciare un ragazzo.

In un mondo così  sono orgogliosa di te quando guardi un insetto ferito e mi dici “poverino però…”, o quando prendi le formiche che si intestardiscono a marciare sul nostro pavimento e le “salvi” mettendole sul balcone. Brontolo lo so. Ma sono orgogliosa di te, perché sai prenderti cura dei più deboli. 

Sono orgogliosa di te anche quando ti spaventi a guardare i cartoni alla televisione. Perché vuol dire che sei sensibile e so che rimarrai così.

Sono tante le cose che ti vorrei insegnare per quando sarai grande, e non sono né le tabelline né le lettere. Verrà il tempo anche per quelle, ma quello che vorrei insegnarti è ad essere gentile ma anche autoironico, perché i momenti di rabbia è meglio gestirli con una risata piuttosto che con un pugno.

Vorrei insegnarti a portare rispetto a tutti gli esseri viventi, così un domani ti verrà naturale rispettare anche la persona che avrai al tuo fianco.

Vorrei insegnarti la fiducia, l’amore, la dolcezza e la capacità di perdonare. So che un giorno smetterai di corrermi incontro con gli occhi luccicanti, che non sarò più la prima cosa che vorrai vedere la mattina appena sveglio, so che prenderei strade che non mi piaceranno, e dovrò mordermi la lingua per evitare di intromettermi.

Ma per allora spero di essere riuscita a trasmetterti il messaggio più importante: sii come la persona che vorresti avere accanto. 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *