Che profumo di…nuvoletta!

Ci piacerebbe che questa fosse l’unica nuvoletta all’orizzonte, ma pazienza!

A noi piacciono così tanto i cibi soffici, gustosi e cioccolatosi e questa ricetta già ci fa venire l’acquolina in bocca solo dal nome: “Nuvoletta al profumo di mandorle e cioccolato”…siamo a buon punto no? Dai che lo sentite il profumino nell’aria… io sento  le mandorle e anche la cioccolata… wow! ajaxmail-40Partiamo da due punti importanti nella preparazione del dolce (che sarà ottimo per la colazione, ma anche come merendina a scuola): 1) la cioccolata fondente che userete per rendere la torta golosa spolverandogliela sopra va tagliata con il coltello e non frullata, in modo che non possa sprofondare durante la cottura. 2) le uova da montare a neve devono essere a temperatura ambiente altrimenti, mettetevi il cuore in pace, non si gonfieranno mai  3) niente burro bensì olio di semi di girasole, per tutti quelli che “oddio quanto burro!”.

Ecco cosa dovete procuravi:
220 g farina 00
150 g zucchero
250 g yogurt bianco
60 g olio di semi girasole
50 g farina di mandorle
50 g cioccolato fondente
3 uova
mezza bustina di lievito per dolci

ajaxmail-41Pronti? Rimboccatevi le maniche e via! In una ciotola montare con le fruste elettriche per 10 minuti le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto molto spumoso. Setacciare (non barate, ok?) la farina e il lievito e poi unire alle uova montate lo yogurt e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto ed incorporare bene (questa di mescolare dal basso verso l’alto pare sia la regola numero uno per mantenere una consistenza perfetta). Ora potete aggiungere la farina di mandorle e l’olio, mescolando sempre dal basso verso l’alto. Step successivo: tagliare il cioccolato con il coltello facendo delle scagliate,evitare di mangiarne la metà se possible ),  imburrare e infarinare la tortiera. Una volta completati questi due passaggi versare l’impasto e spolverare la superficie con le scaglie di cioccolato. Vi siete ricordati il forno? Ecco, deve esser caldo a 170° per 40 minuti. Quando avete terminato la cottura attendete 5 minuti prima di aprire il forno. E poi…mangiate!

E ricordate di sbirciare i corsi di cucina ad Arco e Lavis della nostra Antonella sul suo blog incucinapuoi.it oppure sulla sua pagina facebook PassioneCucina. Troverete non solo corsi ma anche tante alter golose ricette!