Tanti i genitori che in questo momento si trovano a dover fronteggiare situazioni nuove e a volte di disagio: domande un po’ difficili da parte dei bimbi, difficoltà a gestire il tempo in casa, problemi di gestione familiare magari dovuta a fratelli di diverse età, alla condivisione di giochi e spazi. Insomma, tanti quesiti che possono trovare risposta efficace grazie ad esperti del settore. Ecco chi in Trentino ha deciso di proporre gratuitamente nuovi sportelli online, di ampliare servizi già presenti o di attivare nuove tipologie di consulenze sul territorio.

LA COCCINELLA – SPORTELLO DI CONSULENZA PEDAGOGICA

La cooperativa La Coccinella ha pensato di aprire uno sportello virtuale di consulenza pedagogica aperta a tutti e non solo ai suoi utenti già iscritti ai vari servizi (per questi funziona anche un rapporto di continuità con le figure di riferimento).

Per chi sente la necessità di un confronto pedagogico, basta prenotare un colloquio (via skype, telefono o altro) scrivendo all’indirizzo tempolibero.cles@lacoccinella.coop scrivendo i vostri dati e i vostri contatti e, in linea generale, di cosa avete bisogno. Sarà Silvana Buono, coordinatrice pedagogica de La Coccinella, a prendere in gestione le vostre richieste per poi aiutarvi direttamente o mettervi in contatto con le persone competenti. Nella cooperativa esiste chiaramente un’equipe di esperti ed educatori che continuano il loro lavoro anche da casa. Trovate le info su La Coccinella QUI. Ricordiamo che nella sezione NEWS del sito de La Coccinella trovate anche tanti spunti per questi giorni difficili, così come nella loro pagina dedicata nel nostro sito sezione #iorestoacasa con ilo Trentino dei bambini!

PUNTO FAMIGLIE TRENTO

Il Punto Famiglie di Trento ha attivato alcune risorse di ascolto e sostegno a distanza aperti a tutti, che si aggiungono a quelli che il centro già offre alle famiglie che accompagna normalmente e  che continuano tramite telefono o altri mezzi, come ad esempio Skype. Potete contattare il centro tramite e-mail all’indirizzo puntofamiglie@automutuoaiuto.it o Facebook e chiedere un colloquio a distanza.

COMUNE DI TRENTO 

Essere genitori ai tempi del Coronavirus: 0461 884013, una pedagogista risponde, una consulenza telefonica gratuita per le famiglie di bimbi 0-6 anni a cura dell’ufficio Servizi per l’infanzia. La scelta di offrire questa opportunità alle famiglie nasce dalla volontà di mantenere vivo l’ascolto delle fatiche dell’essere genitori in questo tempo difficile. La linea telefonica intende inoltre favorire la condivisione di dubbi e domande nella relazione con i figli e tra fratelli, per far fronte insieme ad interrogativi che possono nascere in questa non-ordinaria quotidianità. Il servizio è gratuito ed è rivolto a tutte le famiglie anche non frequentanti i servizi educativi comunali. Sarà attivo dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16 dal lunedì al venerdì al numero 0461 884013, al quale risponderà una pedagogista del Comune di Trento.

ALTOPIANO DELLA VIGOLANA

Servizio gratuito di supporto psicologico attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 19 a cura della Dott.ssa Giulia Decarli (psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi di Trento). Per contattare lo sportello della Dott.ssa Decarli scrivere a info.giuliadecarli@gmail.com oppure telefonare al 340 7450939

L’ACQUA CHE BALLA

Sportello di ascolto e sostegno psicologico per genitori – con Veronica Cattani, psicologa clinica. Dedicato a tutte le donne che vivono il desiderio di maternità, alle mamme in gravidanza ed ai padri, alle puerpere ed a tutti i genitori, nel percorso di crescita dei figli. Info: 3490084608 – E-mail: cattani.veronica@libero.it

CENTRO PERCORSI 

Supporto psicologico e pedagogico-educativo. L’equipe del Centro Percorsi offre a voi cittadini un sostegno psicologico telefonico per affrontare e superare insieme con coraggio e determinazione i momenti faticosi e difficili. Il sostegno offerto è gratuito e rispettoso del segreto professionale e della riservatezza. A seconda della giornata e dell’orario della vostra telefonata, troverete una professionista della nostra equipe a rispondervi ed accogliervi. Lunedì: 14.30- 18.30 Isabella Chirico cell: 347.6467661 (supporto pedagogico-educativo). Martedì: 9-12 Serena Viola cell: 349.5085736 (supporto psicologico). Mercoledì, a partire dall’ 1 aprile: 9-12 Silvia Rosati cell: 347.2739497 (supporto psicologico). Mercoledì: 14-17 Tiziana Prevedel cell: 335.6607647 (supporto psicologico). Venerdì: 14-17 Laura Dondè cell: 349.1864380 (supporto psicologico).

ALTRI SERVIZI 

  • Linea telefonica Invito alla vita  – 800 061650 – Nata come punto di riferimento per persone in situazione di grande sofferenza e difficoltà (nell’ambito di un progetto di prevenzione del suicidio), in queste settimane ha ampliato la propria disponibilità di ascolto e sostegno a tutti coloro che si sentono soli e preoccupati per l’attuale situazione. La linea è gestita da volontari adeguatamente formati.
  • Tra-di-noi Youngle Trento. Spazio on line rivolto ai giovani fino a 30 anni, (che  di certo faticano a stare chiusi in casa – con i genitori! – e scalpitano per incontrare amici e fidanzati), dove possono entrare in contatto con altri ragazzi e ragazze della loro età, formati all’ascolto digitale, con cui poter condividere vissuti, emozioni e pensieri. In questo periodo, oltre che nei giorni indicati, lo spazio on line è attivo anche il venerdì sera.
  • Numero Provincia Autonoma di Trento – 0461 495244 – Attraverso questo numero, oltre a ricevere aiuto pratico di consegna spesa e farmaci, è possibile chiedere aiuto psicologico e supporto emotivo, che viene offerto dagli Psicologi per i Popoli, formati per intervenire in situazioni di emergenza.

Sul territorio nazionale Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi (Cnop) ha promosso l’iniziativa #psicologionline: i cittadini tramite un apposito motore di ricerca (accessibile dal sito Cnop) possono trovare lo psicologo o psicoterapeuta più vicino e prenotare un teleconsulto gratuito (via telefono o piattaforma di videochiamata). In caso di necessità verranno programmati interventi a distanza più strutturati. Oltre 4mila professionisti dislocati in tutta Italia hanno già aderito al progetto.

Anche la Società psicanalitica italiana (Spi) ha messo a disposizione un servizio di ascolto e consulenza di psicologia psicanalitica (da 1 a 4 teleconsulti gratuiti) per problematiche connesse all’emergenza coronavirus. I Centri psicoanalitici associati alla Spi, presenti su tutto il territorio nazionale (Roma, Milano, Bologna, Genova, Torino, Firenze, Pavia, Padova, Napoli, Palermo) forniranno per il progetto i nominativi dei professionisti disponibili per l’ascolto tramite telefono o piattaforma di videochiamata.

Neuroimpronta studio di psicologia e neuropsicologia (Trento) – Alla luce del rischio che le misure di quarantena applicate per il COVID-19 possano essere causa di allontanamento sociale e quindi  fattore di rischio per lo sviluppo di problemi psicologici e mentali e considerando che in assenza di comunicazione interpersonale, la depressione e l’ansia hanno maggiori probabilità di manifestarsi e peggiorare, lo studio Neuroimpronta di Trento prevede un servizio di colloquio tramite Skype o Whatsapp gratuito. Nel caso si provassero delle sensazioni di malessere ci si puoi mettere in contatto con una psicologa-psicoterapeuta inoltrando richiesta all’indirizzo info@neuroimpronta.it e inserendo il proprio nome, numero di telefono, nome Skype (se lo si ha), età. Se si può meglio puoi compila questo modulo cliccando QUI, servirà per aiutare i professionisti a rispondere meglio e più velocemente.