Qui ragazzi andiamo sul sicuro: castagne, frolla senza glutine e senza lattosio, facile da preparare, e senza neppure bisogno di riposare. La ricetta è di Antonella Iannone del blog incucinapuoi.it  (PassioneCucinaajaxmail-10

Il consiglio è di utilizzare due stampini della stessa forma, ma di misura diversa perché, per fare in modo che i biscotti ripieni vengano perfetti, si mette il ripieno nella ritaglio di pasta più piccolo e poi si copre con la frolla dello stampo più grande. Un piccolo segreto: provate a spennellare con un po’ d’acqua i biscotti e a spolverarli con i fiocchi d’avena: una delizia! Ovviamente al posto dell’avena si possono anche sostituire con trito di mandorle o nocciole.

Ecco cosa dovete procurarvi per circa 20 biscotti (regolatevi voi con il tipo di stampo utilizzato):

  • 150 g farina di castagne
  • 100 g farina di riso
  • 50 g fecola di patate
  • 90 g zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 70 g olio di semi di girasole
  • acqua all’occorrenza (per impastare)

Per farcire invece serve la confettura, meglio se di mirtilli rossi, ma potete usarne una a piacere. ajaxmail-11

Eccome come dovete fare:

  1. in una ciotola setacciate le farine e la fecola, unite lo zucchero e mescolate, aggiungete l’uovo ed iniziate ad impastare, infine unite anche l’olio.
  2. impastate bene fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico (usate l’acqua nel caso l’impasto risultasse asciutto)
  3. spolverate il piano da lavoro con la farina di riso e stendete la frolla per uno spessore di circa 3 mm.
  4. accendete il forno a 170° e poi con gli stampini intagliate in numero pari i biscotti
  5. foderata una teglia con carta forno disponete prima i biscotti con forma più piccola, al centro farcite con della confettura (Antonella raccomanda di non esagerare, altrimenti in cottura uscirà) coprite con un biscotto di frolla più grande e schiacciate bene sui bordi.
  6. Infornate e cuocete per circa 15 minuti.
  7. Fate raffreddare e spolverata con lo zucchero a velo.