Raffreddore? Tosse? Ci pensano le Terme di Comano!

Con l’arrivo dell’autunno e il progressivo abbassamento delle temperature, si rischia più facilmente d’incorrere in tosse, raffreddore e mal di gola, oltre a renite allergica e sinusite. Le cure inalatorie con l’acqua di Comano sono l’ideale per combattere i malanni del freddo, anche nei bambini allergici. Tra le cure più efficaci le inalazioni caldo-umide,  più tollerate in età pediatrica rispetto a quelle con le acque sulfuree.

Crediti fotografici © Blasting News

Queste inalazioni hanno effetto lenitivo e antinfiammatorio sulle mucose, utile a prevenire e migliorare nel tempo prurito nasale, starnuti e secrezione acquosa, riducendo la sensazione di ostruzione nasale, grazie alle proprietà antinfiammatorie dell’acqua termale.

Un ciclo curativo completo consiste in 24 inalazioni, da effettuare 2 volte al giorno, ed è molto indicato per i bambini data la completa naturalezza della terapia, priva dell’utilizzo di qualsiasi farmaco e senza effetti collaterali.

Le inalazioni presso le Terme di Comano sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale: per avere la possibilità di effettuarle è sufficiente presentarsi presso le Terme con la ricetta del pediatra.

Il protocollo di cura prevede la visita medica di ammissione iniziale (da prenotare in anticipo QUI) per definire un piano di cura su misura per ogni bambino.

Riservato ai bambini un reparto apposito, colorato e divertente, con inalatori su misura, oltre ad un ambulatorio pediatrico per consulenze allergologiche, allergo test e spirometrie.

Per maggiori informazioni: www.termecomano.it