Ecco un’idea molto carina di Antonella Iannone che ricorda il gioco delle formine con il pongo o con la sabbia. Non sono impazzita, oggi vi proponiamo un utilizzo simpatico della pasta sfoglia, grazie al quale non solo vi divertirete a fare formine (fiorellini, stelline, cuoricini e via così), ma per cui i piccoli si leccheranno i baffi.

L’esecuzione è semplice e non prevede la preparazione dell’impasto della pasta sfoglia (ma chi lo sa fare la faccia ovviamente), è fattibile da tutti, anche dai più pasticcioni.

Lista della spesa:

  • 2 confezioni di pasta sfoglia rettangolare
  • 200 g prosciutto cotto
  • 100 g di formaggio (tipo asiago) tagliato fino
  • 1 tuorlo + un po’ di latte
  • carta da forno, stampini

ajaxmail-20Procedimento: prima di tutto riscaldate il forno ventilato a 180° e poi aprire e stendere le due confezioni di sfoglia e spezzare il prosciutto con le mani. Distribuire su una sfoglia il prosciutto e il formaggio e porre la seconda sfoglia sopra a quella farcita. ajaxmail-18Ora arriva il bello: con lo stampino che avete scelto tagliare le formine, come Antonella che ha fatto dei bellissimi cuoricini. Conclusa questa parte creativa spennellare con il tuorlo sbattuto e un po’ di latte ogni formina. Cuocere a forno caldo ventilato a 180° per 20/25 minuti.

E se vi avanzano dei ritagli di pasta non buttateli! Vi permetteranno di fare dei gustosissimi grissini arrotolati! Gnam! 😛

ajaxmail-16

Sicuramente non è una ricetta difficile, ma molto divertente e gustosa e vi farà passare un bel momento di spensieratezza con i vostri bambini, soprattutto se fuori il tempo non è molto clemente.