Oggi abbiamo gli occhi a forma di biscotto. Due meravigliosi e gustosi biscottoni con le gocce di cioccolato che si sciolgono in bocca: due american cookies insomma. Li avete mai mangiati? Sono deliziosi e, sebbene possano sostituire, in termini calorici, un pranzo di nozze, rappresentano una merenda perfetta per piccoli palati voraci. Stavolta Antonella Iannone del blog incucinapuoi.it , ci insegna a cucinarli in casa.

ajaxmail-47Ecco due consigli speciali:
1) per evitare che si sciolga in cottura, meglio tagliare il cioccolato grossolanamente e metterlo in congelatore per una mezz’oretta
2) quando si formano i biscotti, l’impasto tende ad essere appiccicoso, per evitare disastri è meglio bagnarsi leggermente le mani per poter fare le palline senza problemi.

 

 

 

Lista della spesa per 20 biscotti:

  • 110 g farina 00
  • 55 g burro morbido (fuori frigo da almeno un’oretta)
  • 1 uovo
  • 70 g zucchero di canna
  • 125 g cioccolato fondente o gocce di cioccolato
  • mezza bustina lievito per dolci
  • un pizzico di sale

ajaxmail-45Preparatevi all’azione! (Il cioccolato lo avete già tagliato e posto nel congelatore? Se non lo avete fatto rimediate subito e visto che ci siete accendete il forno a 180°). Lavorate il burro con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche alla minima velocità e unite l’uovo ed il pizzico di sale. Amalgamate bene. Setacciate la farina ed il lievito (o fate setacciare ai piccoli in stile miniera d’oro) e versate poi nell’impasto di burro e zucchero, mescolando con una spatola. Versate il cioccolato nell’impasto ed incorporatelo. Formate delle palline e schiacciatele leggermente (ricordatevi del trucchetto dell’acqua!). Disponetele sulla teglia del forno e cuocetele a forno caldo per 12/13 minuti. Una volta cotti, ci consiglia Antonella, toglieteli dal forno e far raffreddare…sono certa che li toglieremo dal forno, meno certa sul fatto che resisteremo a mangiarli finché saranno freddi. Tenteremo, ma dubito!

ajaxmail-46

 

 

 

Ci piacciono o no questi biscotti? Alla fine in meno di mezzora avete la possibilità di fare un figurone con la merenda e magari anche per la colazione.