Pannolini lavabili: intervista a Monica Poscoliero

Lei in Trentino è considerata ormai l’esperta di pannolini lavabili per eccellenza: non solo perché davvero competente, ma anche perché quando ne parla si capisce che ha dentro un’autentica passione per questo mondo. Monica Poscoliero ha deciso così negli ultimi mesi di intraprendere una nuova avventura professionale e da oggi è quindi on line il suo Fadria Shop: negozio di vendita on line di pannolini lavabili e prodotti ecosostenibili. Per saperne di più l’ho intervistata.

Monica, perché la decisione di aprire un negozio on line?
L’ho maturata in questi ultimi due ultimi anni, spinta dalla necessità di affiancare al lavoro di consulenza anche la possibilità di vendere i prodotti di cui parlo. Da ora ci sarà la possibilità quindi di conoscere meglio i prodotti e toccarli con mano. Il sito si riempirà piano piano, dato che è gestito da una mamma che deve fare i conti con le tempistiche dettate dall’organizzazione familiare. Oltre ai pannolini lavabili, che restano il fulcro principale della mia attività, ci saranno anche assorbenti lavabili, coppette mestruali e la detergenza: detersivi per i panni, detergenza della persona (in particolar modo bimbi) e piccola cosmesi.

Perché comprare sul tuo sito?
Per la qualità dei prodotti e per l’assistenza, perché l’impegno che metto nella diffusione del pannolino lavabile va oltre alla vendita del pannolino stesso, ma è mio interesse che il genitore sia soddisfatto, che mamma e papà siano felici della scelta fatta, che il pannolino sia quello giusto e che funzioni nella maniera corretta. Poco serve un negozio che rivende prodotti ma non ne conosce l’utilizzo.

In cosa consiste la tua consulenza? E’ parte imprescindibile del mio lavoro. Quando ho iniziato ad utilizzare i lavabili poche erano le informazioni reperibili ed è stato basilare per me il confronto con altre mamme e lo scambio delle rispettive conoscenze. Questo aspetto è per me prioritario: in qualsiasi momento di difficoltà e per qualsiasi informazione io sono sempre disponibile, che sia una semplice chiacchierata sui lavabili o che serva mostrare come mettere correttamente un pannolino. Basta contattarmi.

Il tuo blog (pannolmumu.blogspot.it) è molto seguito, anche perché molto preciso e dettagliato. Nasce dalla necessità di condividere con gli altri ciò che ho imparato in questi sei anni di pannolini lavabili. Condividendo la mia esperienza cerco di aiutare chi si pone determinate domande o ha delle difficoltà nel loro utilizzo. Imparare ad usare i lavabili o a risolvere le piccole perdite che possono esserci all’inizio per inesperienza significa impiegare tempo, e sappiamo che le mamme ne hanno poco. Se posso contribuire ad accorciare questa fase di apprendimento con le mie indicazioni ben venga. Prima la mamma riuscirà ad avere la sicurezza più sarà la soddisfazione nell’usare i pannolini lavabili e meno probabile sarà il loro abbandono. Provo una grande soddisfazione quando mi si dice “Dopo aver letto il tuo articolo ho risolto il mio problema”. Non sono una gran scrittrice, anzi, ma ho una grande passione per il lavoro che faccio.

C’è ancora un po’ di diffidenza nei confronti di questo mondo, nonostante i lavabili siano l’emblema del rispetto dell’ambiente e di risparmio.  E’ vero, c’è ancora molta diffidenza data dall’ignoranza, dalla mal informazione e dai vecchi retaggi culturali. Si è ancora ancorati al ricordo del pannolino degli anni Settanta, al duro lavoro che facevano le nostre nonne per averlo pulito. Oggi questo mondo è cambiato e anche la gestione è migliorata, basta pensare al semplice aiuto della lavatrice. I pannolini oggi sono di tanti tipi e i genitori possono scegliere quello che fa più al caso loro, quello che più si avvicina in termini economici o di caratteristiche alle proprie esigenze. Certo, rispetto ad un pannolino usa e getta che si butta semplicemente nella spazzatura, comporta un po’ di impegno in più. Spesso le mamme sono preoccupate di non riuscire ad organizzarsi o che l’impegno sia troppo, ma alla fine la gestione del pannolino lavabile si inserisce all’interno della routine quotidiana e non influisce così tanto come può sembrare.

Si sta muovendo qualcosa oppure procede tutto a rilento? Io noto una lenta ma costante crescita di interesse dei genitori verso questo tipo di pannolini. Spinti da un’ottica di risparmio o coscienza ecologica/salutistica, si avvicinano a questo mondo morbido e colorato informandosi e superando spesso i preconcetti, riuscendo infine ad usare con soddisfazione questi pannolini coi loro figli.

E allora Monica in bocca al lupo per quest’avventura e complimenti per il tuo coraggio e la tua professionalità! E voi, cosa aspettate a visitare Fadria Shop?

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *