Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Passeggiate nel Parco del Baldo

18 Agosto — 10:00 - 13:00

|Evento ricorrente (vedi tutto)

Un evento ogni 1 settimana(e) che inizia alle 10:00 il giovedì, che si ripete fino al 25 Agosto 2022

Tutti i giovedì di luglio ed agosto, escursioni adatte alla famiglia attraverso itinerari più o meno conosciuti del Monte Baldo  alla scoperta di piante e fiori rari, animali selvatici e di malga, trincee, postazioni, camminamenti e gallerie della Prima Guerra Mondiale.

GIOVEDI 7 LUGLIO: I pascoli in fiore di Malga Campo nel cuore del Parco Naturale Locale del Monte Baldo

Pascoli fioriti con ampi panorami sull’Altopiano di Brentonico e incontri ravvicinati con marmotte, mucche e asini. Comoda escursione dal Rifugio Graziani verso Malga Campo lungo una pianeggiante strada forestale che taglia il Monte Altissimo, rientro dalla stessa strada.

  • Quando: 7 luglio
  • Dove: ritrovo al Rifugio Graziani ore 10.00, rientro ore 13.00 circa
  • Durata: 3 ore comprensive di soste
  • Dislivello: meno di 100 metri
  • Difficoltà: uscita facile, adatta a tutti, anche alle famiglie con bambini piccoli e passeggini con ruote grandi.

 

GIOVEDI 14 LUGLIO: Natura e Storia a picco sulla Valle dell’Adige

I magici panorami sulla Vallagarina e sul borgo di Sabbionara d’Avio, le gallerie militari scavate eroicamente nelle verticali pareti rocciose del Corno della Paura, regno dell’aquila reale e le straordinarie postazioni d’artiglieria che potrai scorgere sulla cima. L’escursione parte dal campeggio di Polsa per inoltrarsi poi attraverso i pascoli di Malga Susine fino a Bocca d’Ardole. Da qui, si sale lungo la strada militare in parte in galleria fino al Corno della Paura.  Rientro in discesa verso Polsa di Brentonico.

  • Quando: 14 luglio
  • Dove: ritrovo nel piazzale del Campeggio Polsa ore 10.00. Rientro ore 13.00 circa
  • Durata: 3 ore comprensive di soste
  • Dislivello: 300 metri circa
  • Difficoltà: uscita di facile/media difficoltà, adatta per bambini di almeno 5 anni.

 

GIOVEDI 21 LUGLIO: Bes, un balcone fiorito sull’Altopiano di Brentonico, tra natura e storia

Tra le fioriture più straordinarie d’Italia, con incredibili panorami sulla Valle dell’Aviana e l’Altopiano di Brentonico. Un’escursione che porta alla scoperta di caverne e postazioni militari della Prima Guerra Mondiale. Lungo il percorso si possono avvistare anche camosci e marmotte oltre alle mucche al pascolo. L’escursione inizia con una dolce salita dal Rifugio Fos-ce fino alla piana di Malga Bes e poi verso Corna Piana per ammirare le postazioni di artiglieria. Infine discesa verso il Rifugio Fos-ce per chiudere il giro ad anello.

  • Quando: 21 luglio
  • Dove: ritrovo al parcheggio sulla destra dopo le gallerie a 200 metri a valle dal rifugio Fos-ce, strada Graziani (SP3) ore 10.00. Rientro ore 13.00 circa
  • Durata: 3 ore comprensive di soste
  • Dislivello: 450 metri circa totale, 70 metri la prima parte
  • Difficoltà: uscita di bassa difficoltà nel primo tratto, percorribile anche per bambini piccoli e con passeggino da trekking (con rientro in autonomia per la stessa strada), nella seconda parte di media difficoltà adatta per bambini di almeno 6 anni.

 

28 LUGLIO: Segreti e tesori naturali della Madonna (della Neve)

Gole scavate da un torrente invisibile, cascate di limpide acque, antichi ponti di pietra e postazioni militari nascoste nel bosco. L’itinerario percorre il tratto iniziale della canaletta che trasporta l’acqua dalla sorgente del Corondoler fino alle omonime cascate. Da qui scende lungo il torrente per guadarlo e proseguire verso i prati di Pian della Cenere, dai quali si risale poi al punto di partenza.

  • Quando: 28 luglio
  • Dove: ritrovo al Rifugio Monte Baldo ore 10.00, rientro ore 13.00 circa
  • Durata: 3 ore comprensive di soste
  • Dislivello: meno di 250 metri
  • Difficoltà: uscita facile, adatta a bambini di almeno 5 anni

 

GIOVEDI 4 AGOSTO: Panorami e alberi monumentali della Valle Aviana

Semplice passeggiata tra i faggi secolari che dominano l’incontaminata valle del torrente Aviana, alla scoperta di
capre, vacche e altri animali da cortile.  La meta della camminata è punta Piagù da dove si domina il panorama su tutta la valle dell’Adige prima di scendere verso il punto di partenza chiudendo l’anello del percorso. Possibilità di acquistare i prodotti caseari e le altre prelibatezze prodotte in loco.

  • Quando: 4 agosto
  • Dove: strada provinciale 208, km 9,7 (la guida manderà la posizione esatte ai partecipanti) ore 10.00. Rientro ore 13.00 circa
  • Durata: 3 ore comprensive di soste
  • Dislivello: 300 metri circa
  • Difficoltà: uscita facile, adatta a bambini di almeno 6 anni

 

GIOVEDI 11 AGOSTO: Dalle Malghe di San Valentino alla Foresta dell’Orso e del Lupo nelle Terre Verdi

L’escursione inizia scendendo tra i pascoli di San Valentino fra mucche e curiosi fenomeni geomorfologici. Superati i pascoli di Malga Pianeti, un guado sul torrente ci porterà a visitare i luoghi dove veniva cavato il prezioso minerale delle Terre Verdi. La risalita attraverso la fresca faggeta ci permetterà di scoprire i segreti della Foresta, i suoi abitanti e la sua storia.

  • Quando: 11 agosto
  • Dove: ritrovo Baita del Trett, Passo San Valentino ore 10.00. Rientro ore 13.00 circa
  • Durata: 3 ore comprensive di soste
  • Dislivello: 350 metri circa
  • Difficoltà: uscita facile, adatta per bambini di almeno 5 anni.

 

GIOVEDI 18 AGOSTO: La magia dell’acqua, sulle sponde del Lago di Pra de la Stua

La semplice passeggiata inizia fiancheggiando le sponde del Lago di Pra de la Stua su semplice strada forestale e prosegue in salita lungo il torrente Aviana per godersi la frescura della faggeta e scoprire i segreti del bosco e del corso d’acqua. Proveremo a resistere alle fredde acque immergendo almeno i piedi, impareremo a guadare il torrente, costruiremo un cappello con le foglie per ripararci dalla pioggia o dal sole, esploreremo l’ingresso di un’antica miniera prima di tornare sui nostri passi.

  • Quando: 18 agosto
  • Dove: strada provinciale 208 al km 12 (la guida manderà la posizione esatte ai partecipanti) ore 10.00. Rientro ore 13.00 circa
  • Durata: 3 ore comprensive di soste
  • Dislivello: 300 metri circa
  • Difficoltà: uscita facile, adatta per bambini di almeno 5 anni.

 

GIOVEDI 25 AGOSTO: Avventura e Storia nelle postazioni del Monte Giovo

Il Caposaldo del Monte Giovo è un insieme di trincee, postazioni militari, cannoniere, ripari sotto-roccia che hanno protetto i soldati dell’esercito Italiano dai colpi di artiglieria austriaci nella Prima Guerra Mondiale. L’uscita parte dall’abitato di Castione e sale per una ripida ma breve mulattiera al Monte Giovo. Luoghi da scoprire con un misto di avventura, storia e panoramiche vedute sulla Vallagarina.

  • Quando: 25 agosto
  • Dove: ritrovo in piazza a Castione ore 10.00. Rientro ore 13.00 circa
  • Durata: 3 ore comprensive di soste
  • Dislivello: 150 metri circa
  • Difficoltà: uscita di facile/media difficoltà, adatta per bambini di almeno 5 anni.

Costi di partecipazione:

  • Intero: € 7
  • Ridotto: € 4 per bambini dai 6 ai 10 anni e possessori della Trentino Guest Card (massimo 6 adulti con Trentino Guest Card per esperienza)
  • Gratuito per bambini fino a 5 anni.

Iscrizioni entro le ore 12.00 del giorno precedente l’escursione. Clicca QUI

Azienda per il Turismo Rovereto e Vallagarina

Ufficio Turistico di Brentonico☎ +39 0464 395149
brentonico@visitrovereto.it
www.visitrovereto.it

Le escursioni verranno effettuate con un minimo di 6 ed un massimo di 18 partecipanti.

Dettagli

Data:
18 Agosto
Ora:
10:00 - 13:00
Categorie Evento:
,

Luogo

Brentonico
Trentino 38060 Italia