Giornata top a Brunico: mercatini e pattini!

Visitare i mercatini dell’Alto Adige è un’esperienza sempre speciale. Sarà l’atmosfera, saranno i prodotti e i profumi che si possono gustare, saranno le decorazioni o i servizi, ma non c’è niente da fare, appena si mette piede al mercatino di Brunico il fatto che non sia già più Natale non importa: si viene trasportati in un’altra dimensione.

dsc_4498

Non è tanto grande, perché si estende lungo la via principale, ma é sicuramente affascinante, soprattutto al calar della sera, quando le luci decorative danno il meglio di loro. Come tutti i mercatini le casette espongono oggetti della tradizione, ma soprattutto, come è buona usanza in Alto Adige, tantissimi sono i punti ristoro (anche senza glutine pensate: Oberstadtl e “Baita Chemnitzer” nella Oberstadt in cui si può sorseggiare il vin brûlé, ma anche il punch di frutta, la cioccolata, il brodo oppure mangiare cose deliziose come lo strudel, i bretzel, le patatine fritte e i canederli ovviamente! Ai bambini non potranno non impressionare le bancarelle dei dolci: un trionfo di gusto, gioia e…calorie.img_7819

Tra l’altro è stata una bella sorpresa, alla fine della vita, poter entrare in una struttura al chiuso dedicata agli artigiani: una grande costruzione tutta di legno, riscaldata al cui interno tanti artigiani espongono, in un confortevole calduccio, tanti prodotti e pezzi unici in stile, tra cappelli, sciarpe e gioielli.dsc_4514

Proprio al di fuori di quest’area dedicata all’artigianato ci sono altre casette e una zona ristoro in cui non mancano le intriganti sedute con il pelo di agnello, i funghi che riscaldano e le grandi tavole per bere e mangiare cose buone e tradizionali. lì vicino una piccola stalla in cui ci sono i pony che permettono di fare un bel giro a tutti i bimbi che ne hanno il desiderio.img_7834

Ma i mercatini di Brunico non sono “solo” casette, ma anche eventi (che trovate descritti nel ricco programma) e pattinaggio! Noi lo abbiamo provato perchè non potevamo non farci attirare dalla pista che si trova proprio davanti al Comune. L’area non è tanto grande, ma pullula di bimbi e mamme che provano e si divertono a sfrecciare sui pattini e ci sono anche gli “orsetti assistenti”.

Si possono noleggiare i pattini (3€ per il noleggio) e l’ingresso costa 3€ ridotti fino ai 14 anni e 4€ per gli adulti.  La bella sorpresa è il the caldo gratuito per i genitori, proprio davanti alla pista, self service, ma anche il giocherello che scoppietta e sopra il quale ci si possono scaldare le mani. Ci si sente coccolati e si “sopporta” meglio l’attesa dei bimbi che pattinano. A dire il vero basta attraversare la strada per essere immersi di nuovo nel mercatino e quindi la cosa ideale, se i bimbi sono autonomi, è quella di lasciarli a pattinare e sedersi con un bel brûlé ad osservarli. Orario pattinaggio: 10-19.

Qui la mappa per orientarsi a Brunico.

dsc_4503

Per arrivare a Brunico si impiega da Trento circa un’ora e mezzo con l’Autostrada (uscita Bressanone e poi seguire per Brunico). Noi non abbiamo avuto problemi di parcheggio perché ci sono vari zone adibite, a pagamento (noi abbiamo speso circa 4 euro per 3 ore).

Il Mercatino di Natale di Brunico termina il 6 gennaio 2017. Orari: lunedì – domenica e festivi: ore 10.00 – 19.00.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *