Quali passeggiate fare in questo periodo? Com’è la neve? Quali rifugi sono aperti? Ogni settimana controlliamo tutto per voi ❤️ Nota importante: prenotate sempre se volete mangiare, perchè soprattutto il sabato e la domenica le strutture sono piene di visitatori. E anche durante la settimana se i gestori sanno quante persone hanno a pranzo è meglio 😬. Divertitevi! Ps: noi controlliamo tutto il più possibile, ovviamente non siamo responsabili di cambiamenti dell’ultimo minuto.

VAL DI NON

Bellissima l’escursione che porta dal Passo della Mendola al Monte Roen, passando per i rifugi Mezzavia e Malga Romeno. Conquistare la cima vi ripagherà della fatica. Tutte le info aggiornate QUI.

In Predaia gita molto panoramica sul Corno di Tres (la trovate QUI). Per mangiare vi ricordiamo Malga Rodeza, proprio sul percorso. Contatti: 328 3560334.

ATTENZIONE: molti rifugi che tradizionalmente vengono collocati in Val di Non sono in realtà in Alto Adige. Saranno,  come da ordinanza della Provincia di Bolzano, chiusi fino al 15 febbraio 2021. Queste le strutture interessate:

  • Malghe di Proves: Revò, Cloz e Kessel, facilmente raggiungibili e un incanto con i bambini. Carino anche tornando indietro con bob o slitta. Info QUI.

  • Malga Monte Luco, un’ora di passeggiata nel bosco dal Passo Palade.

PRIMIERO 

  • Val Venegia, passeggiata semplice e di grande impatto con le Pale di San Martino proprio di fronte. Malga Venegia riapre da sabato 30 gennaio, tutti i giorni escluso il lunedì. Info:  348 062 7886. Trovate il nostro racconto QUI.

  • A Passo Rolle, Malga Rolle aperta da sabato 30 gennaio 2021 il sabato e la domenica (prenotazioni al 348 036 3019). Ottima idea per un pranzo dopo una gita fino a Baita Segantini (Capanna Cervino chiusa).

  • Tra Fiera di Primiero e San Martino di Castrozza Malga Civertaghe (il nostro racconto è QUI), aperto sabato e domenica fino alla riapertura delle regioni. Raggiungibile a piedi o con le ciaspole per i sentieri battuti che sono esattamente quelli estivi. Contatti: 340 8711861.

  • Al Lago di Calaita aperto il Rifugio Miralago sabato e domenica: si arriva in macchina, possibili solo brevi passeggiate con le ciaspole nei dintorni vista la grande quantità di neve. Contatti: 347 8923579. Il nostro racconto QUI.

  • Rifugio Colverde: aperto sabato e domenica, partendo da San Martino di Castrozza è raggiungibile con gli sci d’alpinismo o con le ciaspole lungo il sentiero che costeggia la pista, partendo dal piazzale degli impianti Colverde. Con bambini un’ora e mezza circa di escursione. Contatti: 0439 68168
  • A Passo Valles aperto il Rifugio Capanna Passo Valles tutti i giorni, raggiungibile in auto. Consigliata la passeggiata (clicca QUI) che porta al Rifugio Laresei (chiuso).
  • Malga Valcigolera aperta a pranzo durante i weekend di gennaio, febbraio e marzo con servizio bar, panini e piatti veloci. Contatti: 0439 026176- Per maggiori informazioni, CICCA QUI!

VAL DI FIEMME

  • Rifugio Cauriol aperto nei weekend. Si può raggiungere con un’escursione di circa 5 chilometri dopo aver lasciato la macchina nel parcheggio poco sopra il paese di Ziano di Fiemme. Contatti: 0462 836002. Maggiori informazioni, QUI.

In località Bellamonte, poco distante da Predazzo:

  • Baita Ciamp de le Strie aperto tutti i giorni e raggiungibile sia dalla partenza da Castelir di Bellamonte che seguendo la pista da sci (circa 5 chilometri) in due ore di camminata, oppure da Bellamonte paese, sempre 5 km di percorso, un po’ più impegnativo e necessario l’utilizzo delle ciaspole. Per maggiori informazioni: 3398685080
  • Chalet 44 Alpine Lounge Aperto nei weekend, raggiungibile in un’ora e mezza dalla partenza degli impianti di Bellamonte. Possibilità di trasporto in motoslitta da Castelir di Bellamonte. Maggiori informazioni: 349 619 0376.
  • A Daiano aperto il Maso dello Speck raggiungibile in auto. Consigliata la passeggiata in località Ganzaie sulle tracce del sentiero tematico del Bosco Nascosto, QUI la nostra esperienza estiva.

VALLAGARINA

  • Rifugio Marchetti sul Monte Stivo: escursione panoramica vista lago di Garda, partendo da partendo dal parcheggio di Santa Barbara. Aperto solitamente in inverno nei weekend. Contatti: 349 3380173.

  • Rifugio Monte Zugna, sopra Rovereto. Aperto in questo periodo dal mercoledì ala domenica. ve l’abbiamo raccontato QUI. Se la strada è libera dalla neve si riesce ad arrivare al rifugio anche in inverno con l’auto, altrimenti si lascia al Trincerone e in un’oretta si arriva fino alla struttura. Noi vi consigliamo di arrivare in macchina al rifugio e da li la passeggiata fino al Monte Zugna. Un’ora abbondante con i bambini. Info: 335-481612/0464-917959

VAL DI SOLE E VAL DI RABBI 

Due le escursioni semplici, che permettono di arrivare ad altrettante strutture dove si mangia bene e dove è possibile noleggiare la slitta: Malga Fratte (il nostro racconto QUI) e Malga Stablasolo (racconto QUI)

Malga Fratte

Malga Stablasolo

Escursione più impegnativa, pur bellissima, quella a Malga Monte Sole. Il racconto è QUI.

Malga Stabli. Situata in Val di Sole, e precisamente sopra i paesini di Ortisè e Menas, si raggiunge con una bella passeggiata. Contatti: 346 693 3370.

PAGANELLA

Tante le possibilità di passeggiate e brevi escursioni sull’Altopiano in inverno tra Fai della Paganella, Andalo, Molveno, Cavedago e Spormaggiore: le abbiamo raccolte in questa miniguida insieme agli altri luoghi d’interesse. Di seguito i rifugi attualmente aperti:

Rifugio Dosson. A quota 1450 metri si può raggiungere a piedi grazie alla passeggiata sulla strada forestale che parte da Andalo e arriva al rifugio in circa un’ora e mezza. contatti: 0461 1636246 – 366 4210827

Rifugio Meriz. Il rifugio si raggiunge a piedi dalla località Santel/Fai della Paganella seguendo il sentiero 602. Tempo di percorrenza: un’ora circa. Contatti: 0461 1636378 – 347 8925725 – meriz@paganellarifugi.it

Dosso Larici – Tutte le informazioni QUI. A quota 2000 metri ci sono due modi per raggiungerlo: da Fai della Paganella seguendo  il sentiero forestale ex 602 (ora F10) che passa a fianco della pista, oppure per chi pratica sci alpinismo lungo la “Tre -Tre”. Contatti: 0461583165 – 3408631977. Attenzione: sono 800 metri di dislivello.

Rifugio La Montanara, sull’altipiano del Pradel (Molveno). Raggiungibile a piedi partendo da Andalo paese con un percorso di circa tre ore e 650 metri di dislivello o dal parcheggio Val Biole che vi farà raggiungere il rifugio in un’ora e mezza circa e 450 metri di dislivello. Il nostro racconto QUI. Contatti: 0461 1851538 – 348 7289560

VAL DI  FASSA

  • Magica d’inverno la Val San Nicolò, aperto tutti i giorni il Rifugio Ta Ciaja. Qui si possono noleggiare anche le slitte. Il nostro racconto QUI. Contatti: 392 482 5682 – 328 86 62 876.

  • Val Duron (Campitello). Impegnativa la salita iniziale, ma poi è un incanto. Per mangiare aperti tutti i giorni il Rifugio Micheluzzi e la Baita Lino Brach. Il nostro racconto QUI.

  • Incantevole la strada innevata che porta al Gardeccia, per mangiare poi al Rifugio Stella Alpina Spiz Piaz. E se portate con voi la slitta discesa divertentissima in un panorama da favola. QUI il nostro racconto!

  •  Sempre bella e perfetta per le famiglie la gita che porta al Rifugio Fuciade, ve l’abbiamo raccontata QUI

  • Aperti anche i rifugi sul Ciampedie, normalmente raggiungibili con gli impianti: Rifugio Negritella aperto tutti i giorni, Baita Checco (contatti: 338 123 9694) aperto tutti i weekend e Baita Prà Martin, aperto il venerdì, il sabato e la domenica (contatti: 366 2080875), aperta tutti i weekend (dal Ciampedie mezz’. Si arriva al Ciampedie da Vigo di Fassa o da Pera di Fassa in due ore circa, oppure si accorcia di una mezz’ora circa partendo dal parcheggio in località Sola/La Regolina, passando dalla frazione di Muncion (Pera).

MADONNA DI CAMPIGLIO

  • Novità dell’inverno 2021 la Baita Ciocomiti, partendo da Passo Campo Carlo Magno. Ve l’abbiamo raccontata in anteprima QUI. Bella passeggiata nel bosco, possibilità di trasporto in motoslitta.

  • Rifugio Lago di Nambino. Quella che porta al Lago Nambino nel cuore del Parco Naturale dell’Adamello Brenta è sicuramente una delle escursioni imperdibili in inverno in Trentino, QUI il nostro racconto.  Rifugio aperto dal venerdì alla domenica. Contatti: 349 7493492.

  • Malga Ritort, raggiungibile con una bella e semplice passeggiata partendo dal Rifugio Patascoss (aperto tutti i giorni 📞 0465 440122) offre uno splendido panorama sulle Dolomiti di Brenta. Malga aperta tutti i giorni. Info e prenotazioni: 349 6398070 – 3357070605

  • Malga Mondifrà Una passeggiata molto carina da fare in inverno nella zona di Madonna di Campiglio è sicuramente quella che porta a Malga Mondifrà (Aperta a pranzo dal giovedì al lunedì). Contatti: 338 1344386.

MONTE BONDONE 

QUI la nostra mini-guida su cosa fare d’inverno in Bondone. Attualmente per mangiare troverete aperta la Capanna Viote, raggiungibile anche in auto. Aperta tutti i giorni in orario 9 – 17.  Contatti: 342 62 33 075. Lì di fronte un pendio perfetto per slittare.

VALLE DEI MOCHENI

Kaserbisn Hitt. Bella passeggiata partendo dal Ristorante Van Spitz (QUI maggiori info), dove si trova una bella discesa ben battuta per i bob. Un’oretta di passeggiata e si raggiunge il Kaserbisn Hitt. aperta tutti i giorni a parte il martedì. Indispensabile la prenotazione: 348 8163490.

ALPE CIMBRA

Malga Campo Luserna, bella e caratteristica malga raggiungibile dopo una breve passeggiata partendo dall’abitato di Luserna. Posti limitati, necessaria la prenotazione. Contatti: 347 9755969.

Tana Incantata. Situata sull’Altopiano di Lavarone, si raggiunge in una mezz’oretta attraverso una passeggiata nel bosco partendo dall’abitato di Slaghenaufi. QUI, il nostro racconto dove trovate anche una deviazione per raggiungere Baita Belem e un bel punto panoramico che dà sulla Valsugana.

Baita Tonda a Folgaria. Si può raggiungere partendo da Serrada attraverso un percorso battuto sulla neve di 7 chilometri. Aperta tutti i giorni. Contatti: 0464 721378.

Rifugio Finonchio, raggiungibile attraverso un’escursione nel bosco partendo da Serrada. Noi ci eravamo stati in estate, QUI il racconto. Posti molto limitati, per prenotazione: 348 0439224.

VAL DI CEMBRA

Rifugio Potzmauer. Raggiungibile sia partendo dal Lago Santo che dai Masi di Grumes (QUI, le info utili) il rifugio è aperto nei weekend in questo periodo. Contatti: 0461 1636795 – 338 7033945.

VAL DI LEDRO

Rifugio Garda Tremalzo. Noi ci eravamo stati l’anno scorso proprio in questo periodo, QUI il racconto! Contatti: 0464 598105

ALTO GARDA

Rifugio San Pietro. Bella escursione che vi ripagherà con una splendida vista sul Lago di Garda. Rifugio aperto dal giovedì al lunedì dalle 10.00 alle 17.00. Nel week end due turni: uno alle ore 12.00 e uno alle 13,30. Per maggiori info e prenotazioni: 0464 500647

VALSUGANA

Rifugio Serot. Una semplice passeggiata immersi nella neve e un meritato pranzetto con un’ottima cucina tipica trentina. Aperto il sabato e la domenica. Contatti: 349 6011481

Rifugio Conseria. Aperto nei fine settimana fino a fine marzo. Possibilità di pranzare il sabato e la domenica (per il pernotto il sabato). Contatti: 349 5507733

VIGOLANA 

Rifugio Paludei a Centa S. Nicoló aperto a pranzo il sabato e la domenica (su prenotazione 0461722368)

Rifugio Casarota, aperto tutti i weekend si raggiunge in inverno dopo un’ora e mezza di escursione con i bambini. Ricordate di portare sempre con voi i ramponcini perché potrebbe esserci del ghiaccio lungo il sentiero. Contatti:  0464 783677 – 348 0985560

L’articolo è in continuo aggiornamento! 😉