Il polpettone? Noi lo facciamo con le verdure!

Pranzo, verdure e bambini: un trio difficile da mettere d’accordo. Eppure si può e ce lo insegna Antonella Iannone, che con questa semplice ed efficace ricetta ci risolve la crisi da spdellamento del martedì mattina e ci regala una chance per tentare di far apprezzare di più le verdure ai piccoli di casa (e anche a qualche adulto). Ci saranno le patate e i fagiolini quindi, secondo me, partiamo già avvantaggiate perché sono due verdure molto apprezzate dai bambini, almeno dai miei. Un consiglio importante che arriva direttamente dalla regina del blog incucinapuoi.it: per formare una bella crosticina si può sostituire il pangrattato con la farina di mais e in più il nostro speciale polpettone senza carne può essere arricchito con altre verdure come zucchine, o piselli (quest’ultimi se freschi, meglio sbollentarli prima ci suggerisce Antonella). Non ho mai pensato al potere della farina di mais, ma sarebbe bene, per i fan delle crosticine golose, prenderla più in considerazione. Per cuocerlo Antonella ha usato uno stampo da plum cake 11×26 e quindi anche gli ingredienti sono stati tarati per questa misura.ajaxmail-15

Lista della spesa a noi!

400 g fagiolini
400 g di patate
2 uova
50 g di parmigiano
1 panino
1 cucchiaio di maggiorana fresca
latte q.b
pan grattato q.b
1 cucchiaio d’olio evo
sale
pepe

ajaxmail-16Da dove partire? Dalla preparazione delle verdure: lessiamo le patate e schiacciamole ancora calde (non con le mani si intende 😉 ). Spuntiamo i fagiolini, lessiamoli in acqua bollente salata per 15 minuti, scoliamoli e tagliamoli a pezzetti e poi lasciamoli raffreddare. Prepariamo le verdurine (che a me fanno sempre una gran gola), aggiungiamo in una terrina le patate, i fagiolini, la maggiorana, la mollica del panino ammollata precedentemente nel latte e strizzata, le uova, il formaggio, il cucchiaio d’olio, sale e pepe.
Amalgamiamo bene il tutto e disponiamo l’impasto nello stampo unto e cosparso con pangrattato o in alternativa foderiamo semplicemente con della carta forno.
Cuociamo in forno caldo a 180° (ditemi che vi siete ricordati di accenderlo...) per 50 minuti circa o fino a quando avrà formato la deliziosa crosticina, che potete aiutare con la farina di mais ;).

Io sento già il profumino e, lo so, non resisterò, devo provare. Sapete cosa penso? Che ci sono delle ricette “vegetariane” spettacolari da provare che possono piacere senza dubbio a tutti, anche ai bambini e anche a quelli che si fermano davanti alle apparenze e dicono “Vegetariano? No, grazie!”. Male! Assaggiate questo e poi diteci.

 Antonella proporrà questa ricetta anche nei suoi corsi, che tiene a Lavis e ad Arco e attenzione! I corsi sono anche junior. Sapete che lei aderisce al nostro circuito CARD?  Scoprite che vantaggi avete da PassioneCucina se la scaricate gratuitamente (sconti sui corsi dei bambini e non solo!).

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *