Il villaggio di Natale del Gigante

Il Villaggio sarà attivo l’8,9,23,24,29,30,31 dicembre 2018 dalle 16.00 alle ore 20.00.

Non avete mai sentito parlare del Gigante Gilli*? Allora vale la pena di passare a visitare la sua casa in Valle di Ledro e scoprite tante curiosità su questo grande personaggio. In suo onore, i volti e contrade del paese di Bezzecca si animano durante il periodo natalizio per creare la magica atmosfera del Villaggio di Natale del Gigante, un mercatino che proporranno ai visitatori prelibatezze gastronomiche, prodotti locali e artigianato, e di anno in anno ci regala sempre nuove ed interessanti iniziative pensate anche per le famiglie.

Qui il programma completo:

8 DICEMBRE 2018 – INAUGURAZIONE DEL VILLAGGIO DI NATALE DEL GIGANTE

8 dicembre 11.00 – 19.00

  • In piazza Garibaldi l’associazione Leder Legn dalle ore 14:30 alle 17:00 ci mostreranno l’arte dello scolpire il legno.
  • Alle ore 17:00 le fisarmoniche allieteranno la serata nelle vie e nelle piazze del Villaggio di Natale del Gigante, alle ore 17:30 si terrà l’inaugurazione presso la Casa del Gigante.

Per l’occasione, le contrade e le piazze saranno illuminate dalle candele, sarete avvolti da una magica atmosfera natalizia

9 dicembre 11.00 -17.00

  • In piazza Garibaldi l’associazione Leder Legn dalle ore 14:30 alle 17:00 ci mostreranno l’arte dello scolpire il legno.
  • Il Coro Cima d’Oro alle ore 15:30 si esibirà all’interno del Villaggio di Natale del Gigante

23 dicembre 11.00 – 17.00

  • In piazza Garibaldi l’associazione Leder Legn dalle ore 14:30 alle 17:00 ci mostreranno l’arte dello scolpire il legno.
  • Alle ore 13:00 e alle ore 16:00 I Vagabondi con le loro fisarmoniche vi faranno cantare le tradizionali musiche del Natale.

24 dicembre 11.00 – 19.00

  • In piazza Garibaldi l’associazione Leder Legn dalle ore 14:30 alle 17:00 ci mostreranno l’arte dello scolpire il legno.
  • Alle ore 12:30 e alle ore 15:00 potrete seguire le note delle zampogne esplorando il Villaggio del Gigante senza farvi mancare mai la musica.
  • Alle ore 17:00 il Corpo Bandistico della Valle di Ledro vi farà ascoltare le musiche della tradizione natalizia.

29 dicembre 11.00 – 19.00

  • Alle ore 14:00 e alle ore 17:30, in Piazza Garibaldi, Elfo Pex in Elfic Cabaret Show vi farà divertire con le sue bizzarre avventure.

30 dicembre 11.00 – 19.00

  • Questa giornata sarà dedicata al fuoco, alle ore  14:00 e alle ore 17:30, in Piazza Garibaldi, si esibirà Sagitta con il suo Respyro, uno spettacolo di fuoco e fiamme che vi lascerà a bocca aperta.
  • Presso la Sala Maestro Nando, in Piazza Garibaldi,  dalle ore 15:00 alle ore 17:00 troverete i Doctor clown con il truccabimbi e lungo il Villaggio del Gigante offriranno abbracci gratis.
  • In questa giornata, il clima che si respirerà sarà simile a quello del 1700: le torce e le candele illumineranno le vie e le piazze del Villaggio del Gigante.

31 dicembre 11.00 – 17.00

  • Per l’ultima giornata di apertura del Villaggio del Gigante, dalle ore 13:30, in Piazza Garibaldi, Folklan Band, durante il suo concerto, vi farà ascoltare dei pezzi inediti e  folk world music.

In tutte le giornate del Villaggio del Gigante, in Piazza Garibaldi, potrete conoscere da vicino gli animali.


Info:
Consorzio per il Turismo Valle di Ledro
tel. 0464 591222

*Bernardo Gilli , il gigante di Bezzecca

Bernardo Gilli, soprannominato “el Popo”, nacque a Bezzecca nel 1726. Era il più giovane dei quattro figli di Bernardo Gilli e Maria Oradini. A vent’anni misurava due metri e sessanta e impressionava i suoi compaesani per la sua forza sovrumana. All’epoca era probabilmente l’uomo più alto del mondo, ma sembra che già un suo antenato avesse raggiunto un’altezza del genere.

Non passò molto tempo prima che la sua altezza catturasse l’occhio di Giambattista Preghem (Carattà), equilibrista di Nomi, vicino Trento. Nel 1745 Bernardo lasciò Bezzecca e iniziò a esibirsi travestito da turco insieme a Preghem. Il gigante di Bezzecca viaggio per tutta l’Europa e la sua fama lo portò a essere ricevuto da sovrani e papi, tra cui Luigi XV di Francia e Caterina di Russia. Bernardo era un gigante buono che non incuteva timore.

Dopo essere tornato in Patria si fece costruire una casa in piazza, dove ora sorge il municipio. Negli ultimi anni della sua vita perse l’uso delle gambe e morì nel 1791. Secondo le sue volontà lo scheletro venne donato al dottor Canella di Riva del Garda perché lo utilizzasse per scopi scientifici.

Parte dello scheletro finì poi nel Museo Civico di Rovereto. Lo stesso destino toccò anche a un ritratto a grandezza naturale e a una gigantesca calza di seta. Nel 1872 fu allestita una vetrina con i documenti e i passaporti di Bernardo. Quando il museo fu colpito da una bomba durante la Prima Guerra Mondiale andò tutto perduto.

il-villaggio-del-gigante-vallediledro-3

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *