In quota sopra Molveno, che scoperta!

Voglia di andare a Molveno ma l’idea del “solito” (meraviglioso) lago non vi soddisfa? Non avete che da prendere la funivia che in pochi minuti vi porta in quota, raggiungendo comodamente la splendida terrazza panoramica sul lago di Molveno in località Pradel a 1350 metri, nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta: vi ritroverete catapultati in un mondo di pace e silenzio che niente ha da invidiare alle più blasonate mete montane. Come funziona? Dal centro di Molveno parte l’impianto MOLVENO – PRADEL, una telecabina che vi porterà dagli 890 metri del paese a 1350, dove potrete proseguire la corsa con la seggiovia biposto PRADEL – PALON DI TOVRE, fino a 1530 metri. Se siete amanti della mountain bike è possibile poi usufruire degli impianti con tariffe agevolate acquistando il bikepass.

Prendendo la telecabina non si può assolutamente evitare di provare la novità 2017: il Sentiero di Sciury, un sentiero didattico legato alla vita dello scoiattolo.  Adatto ai più piccoli, ma interessante anche per i più grandi, il percorso invita a percorrere una bellissima passeggiata alla scoperta dei suoi boschi in cui si possono scoprire tante cose su questo simpatico abitante del bosco! Si imparerà a riconoscerlo, a sapere dove abita, cosa mangia e quali sono i suoi predatori!

Molveno (16)

Noi ci siamo stati in una caldissima giornata estiva e, salvo qualche ovvia difficoltà nel trovare parcheggio (per questo vi consigliamo di partire sul presto) subito superata, eravamo pronti, muniti di panini per salire in montagna. La passeggiata è bella e fattibile anche a piedi e Silvia, che come sempre è instancabile l’ha provata. Gli impianti rimangono comunque un ottimo modo per far divertire i bambini e dar loro la possibilità di vedere panorami magnifici dall’alto.

Molveno (13)

Vedere il blu del lago e il paese sottostante  che piano piano si allontanano è uno spettacolo davvero meraviglioso che ha incantato Gaia e Samuel: non importa quante volte si prendano cabinovie ed affini (a proposito avete letto l’articolo di Manuela che spiega la differenza tra i vari impianti?) non smettono mai di avere un fascino tutto particolare.

Molveno (128)

Una volta a monte, sul Pradel, ci si ritrova su un grande terrazzo verde da cui si gode una vista impagabile sul paese. Il tempo di qualche foto e siamo scappati via: i bambini avevano voglia di esplorare e avevo promesso loro un programma davvero fitto!

Molveno (79)

In pochi minuti si raggiunge la cabinovia che porta al rifugio la Montanara, è molto piccola a due posti e Gaia ha potuto provare l’ebrezza di una salita in solitaria: lei era gasatissima, io preoccupata come poche, anche se so che l’impianto è sicuro e super divertente!

Molveno (19)

Dall’alto abbiamo potuto vedere le mucche e i cavalli di Malga Tovre al pascolo “mamma dopo ci andiamo vero?” e la cima della montagna che si dischiudeva davanti a noi. Davvero bellissimo!

Molveno (48)

Qui abbiamo fatto una sosta nel bel parco del rifugio la Montanara, c’era davvero tantissima gente per essere una giornata infrasettimanale, quindi se la vostra idea è fermarvi per pranzo vi consiglio di prenotare in anticipo.

Molveno (31)

Da qui si diramano diverse passeggiate, noi, abbiamo preso il sentiero che riporta a valle passando (dopo una decina di minuti di discesa) per Malga Tovre dove ci siamo fermati a mangiare un ottimo yogurt ai frutti di bosco. Poter accarezzare gli animali della fattoria è un lusso che non darò mai per scontato: abitiamo davvero in una regione splendida che ti permette di vivere in mezzo alla natura!

Molveno (58)

Troppo presto è arrivato il momento di andare via: l’ultima tappa della nostra giornata ci aspetta! Scendendo fino alla stazione della seggiovia si arriva in pochi minuti al Forest Park, l’avventuroso parco con funi della Paganella.

Molveno - Forest park (149)

Percorsi per tutte le età aspettano i bambini per arrampicarsi in totale sicurezza! Gaia e Samuel si sono divertiti un sacco! Alle 17.30, ora di chiusura del parco, abbiamo deciso che ormai era arrivato per noi il momento di tornare a valle. Abbiamo ripreso la funivia e siamo scesi. Contenti di aver passato un’altra splendida giornata all’aria aperta!

Qui gli ORARI DEGLI IMPIANTI

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *