Questa rappresenta una delle “classiche”, ma molto amate, gite domenicali… piacevole passeggiata adatta a tutti, ideale per staccare la spina, respirare aria buona e stare in mezzo alla natura. Bellissimo giro anche nella stagione autunnale con un meraviglioso foliage che si riflette nelle acque del lago, qui il nostro racconto. Siamo sull’Altopiano di Pinè, a circa 1000 metri di altitudine e circa mezz’ora di strada da Trento. Vi proponiamo il giro dei due laghi, di Serraia e il suo gemello, il lago delle Piazze.
Impiegherete circa due ore per il giro di entrambi i laghi o solo un’oretta per quello di Serraia. Arrivati nel Comune di Baselga di Pinè potete lasciare la macchina nel comodo parcheggio sulla destra che dà direttamente sul lago. Da qui percorriamo il giro in senso antiorario lungo il curato sentiero, in parte sterrato,  ma percorribile tranquillamente con il passeggino e anche in bicicletta, comodo e tranquillo anche per i bikers alle prime armi. Incontrerete subito un bel parco giochi, preso di mira dai più piccoli con diverse panchine per i genitori che possono godersi una vista meravigliosa sul lago mentre i bambini si divertono tra scivoli e altalene.

Ma non temete troveranno altri parchi lungo il percorso, piccole spiaggette dove poter giocare con sassi e acqua e ampi prati dove correre liberamente. Ecco infatti dopo un breve tratto spuntare in lontananza una bella costruzione in legno, un lungo scivolo e un bel pontile dove prendere il sole durante la stagione estiva… un’altra sosta è d’obbligo. Il divertimento per i bambini è assicurato, ma anche il relax per gli adulti 😉 .

Dopo questa pausa riprendiamo il nostro giro lungo un pezzo ben asfaltato, sistemato a seguito della tempesta Vaia .
Arriviamo pressoché alla fine del lago di Serraia e entriamo nell’area protetta del Biotopo di Sternigo… canneti, ampi prati delimitati da muretti in pietra e una natura selvaggia che fa da cornice, all’incrocio proseguiamo dritto e arriveremo in poco tempo al lago delle Piazze.
Sulla nostra destra passeremo le vecchie colonie di Sternigo e  poco più avanti il bel maneggio Dallapiccola dove si possono ammirare splendidi cavalli e, per chi vuole, fare un giretto in sella a graziosi pony.

La strada prosegue per un tratto in leggera salita, passiamo in mezzo ad alcune case fino ad arrivare ad un bivio, proseguiamo a destra e noteremo subito un alto muro, la diga artificiale del lago delle Piazze.
Scolliniamo un attimo e ci troviamo davanti il bar Lido con il suo grande e colorato parco giochi, una bella spiaggetta con sassolini bianchi, un campo da beach volley e un ampio prato dove giocare a palla o rilassarsi al sole. Luogo ideale per un picnic o una sosta rigenerante. Il nostro giro continua su un ampio sentiero battuto  in mezzo ad un rado boschetto che regala un po’ di frescura soprattutto nelle calde giornate estive. Lungo il percorso altre spiaggette e alcune panche e tavoli per una breve sosta. Proseguiamo fino ad arrivare all’ hotel e camping Pineta dove trovate anche un ampio parcheggio (se voleste intraprendere il giro partendo da qui) e la spiaggia del Lago delle Piazze  con qualche gioco per i bambini e un ampio prato. Da qui continuiamo il nostro giro sulla riva opposta del lago fiancheggiando la strada provinciale, ma su un percorso sempre ben protetto e fuori dal traffico che ci regalerà dei bellissimi scorci sul lago.

Dopo circa una mezz’oretta arriviamo nuovamente all’altezza della diga, troviamo un altro bel parco giochi in legno e qualche attrezzo per fitness all’aperto.
Da qui, attraversando la diga, percorriamo la strada dell’andata al contrario fino all’altezza delle ex colonie di Sternigo e prendiamo poi la strada sulla destra, passiamo il paese di Sternigo con la sua bella fontana con acqua freschissima fino ad arrivare nuovamente lungo le rive del lago di Serraia, con una bella spiaggia, molte panchine e attrezzi per gli amanti delle palestre a cielo aperto.
Siamo ormai arrivati al punto di partenza dove possiamo concludere la nostra passeggiata con un buon gelato o un buon dolce nei diversi locali che troviamo in paese.

0 Condivisioni