Metti addormentarsi una sera a teatro

“Mamma è stato spettacolare!”, inizia così il reportage del nostro baby inviato Timothy alla prima nanna a teatro organizzata a Meano, al nuovo teatro. Non proprio professionale come incipit ma d’altronde abbiamo sette anni, l’entusiasmo prende il sopravvento, non c’è dubbio.

1517743_1522025534769321_4730595676808408803_oQuesta era una nanna super specialissima perché non si poteva solo dormire su un palco, “un palco vero, di quelli dove si recita e si balla”, precisa Timmy, ma i bimbi che si sono iscritti hanno avuto anche la possibilità prima della notte, di assistere a una prima nazionale di un personaggio conosciutissimo per la sua bravura: Pass Pass, al secolo Jean Pierre Bianco, ex concorrente i Italia’s Got Talent e ospite fisso di Gardaland. Mimo, clown, mago, fantasista e soprattutto incredibilmente magnetico. Timothy è rimasto incantato: “É bravissimo mamma! Ti sei persa qualcosa…” (uff!). Il racconto è stato dettagliato e non mi dilungo, ma tra ginocchia pianiste, vocine strane e personaggi buffi la serata deve essere davvero stata incredibile (non a caso il titolo è, con più significati, “Senza parole”) ed era solo l’inizio.

IMG_7982

I bimbi, preso il badge di riconoscimento (“io sono Timothy”) hanno sistemato i loro bagagli prima nella tendina montata, pensate un po’, nel foyer, una sorta di benvenuto nel campeggio del teatro (ai vostri tempi lo avreste mai detto? Il teatro era un luogo quasi “di culto” e già metterci piede era un evento, figuriamoci dormirci! Esperienze 2.0) e poi, dopo aver lavato i denti, indossato il pigiama e i calzini antiscivolo, direttamente sul grande palco. Che emozione dormire su un palco! Anche io avrei voluto vivermi il palco in quel modo…l’ho vissuto in tantimodi diversi, ma dormirci ancora non mi è capitato, chissà!

Comunque la serata è stata animata dall’incontro con Pass Pass a cui i bimbi hanno chiesto tante cose divertenti sul suo passato e sulla sua carriera e poi da Klasu Saccardo, che con la sua maestria ha saputo intrattenere i piccoli con giochi e balli. “Pensa mamma, la signorina del teatro che ci ha accolti quando siamo arrivati, si è scatenata come una “matta” ballando sul palco! Che ridere!” Questa la sensazione di Timothy che mi è sembrato assolutamente divertito dalla cosa e che si è fatto nuovi “amici di nanna”.

IMG_7989

Una festa dall’inizio alla fine questa della nanna al teatro, conclusa alle otto di mattina con una buona colazione a suon di succo e pane e Nutella (a tutti i genitori dei bimbi era stato chiesto di segnare eventuali allergie, intolleranze o abitudini alimentari quindi niente paura! ). Andare a riprenderli è sempre un’impresa, ma alle otto e mezza i genitori erano già tutti schierati nel foyer: festa finita e tanta voglia di ripetere l’esperienza…chissà se succederà presto!

Un grazie ad AriaTeatro che ha già cominciato benissimo questa gestione del Teatro di Meano: vivere un luogo di cultura te lo fa amare ed apprezzare, è indubbio! Cominciare da piccoli in questa impresa è di sicuro un perfetto inizio!

Trovare tutte le info sui prossimi spettacoli e sulle iniziative nella nostra agenda e nel nostro blog, ma anche sul sito del teatro di Meano.

10413379_1522025594769315_3137099095421076364_n

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *