Pane o zucca? Halloween in cucina

La parte più bella di Halloween? I preparativi! Pensare ai costumi, agli addobbi e naturalmente al cibo: ragni di liquirizia, occhi di zombie, dita di mostro e, per i meno “horror addicted”, anche dolci e dolcetti più soft. Ecco puntuale una ricetta che ci arriva direttamente dai corsi di cucina per piccoli cuochini tenuti da Antonella Iannone del blog incucinapuoi.it, che hanno preparato uno spettacolare pane di zucca fatto a forma di zucca ?! Divretente e bellissimo: impasto molto semplice, fatto con zucca, farina, acqua, lievito e sale, questo pane è ottimo anche per chi ha intolleranze al lattosio. Per dare la forma di zucca al pane i bimbi hanno utilizzato dello spago da cucina, che Antonella ci consiglia di ungere con un po’ d’olio prima, per rendere l’operazione di slegatura, dopo la cottura, più semplice. Per fare le cose fatte bene i piccoli cuochi e Antonella hanno messo anche il picciolo alla zucca, utilizzando dei rametti di vite. La cosa importante è metterli in una ciotolina con acqua così poi in cottura non bruciano.

ajaxmail-6

Cosa utile da tenere a mente: ci sono dei lunghi tempi di lievtiazione quindi il consiglio è di impastarlo per tempo oppure la sera, per poi cuocere al mattino, così non dovrete correre! 

Lista della spesa:

800 g di farina 0 per pane
200 g di farina Manitoba
800 g di zucca con la buccia da cui ricaverete circa 400 g di purea di zucca
10 g di lievito di birra fresco
12-15 g di sale
acqua
spago da cucina
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
rametti

Preparazione (divisa in punti stavolta in modo che non possiate sbagliare i passaggi):

  1. lavate e tagliate la zucca a cubetti, disponetela in una teglia (va bene quella da lasagne per capirci) foderata con carta forno. Coprite la teglia con un foglio d’alluminio e cuocete in forno caldo per circa 20 minuti, prima di sfornare controllate la cottura con una forchetta in modo che sia tenera.
  2. Una volta cotta, fate intiepidire e riducetela in purea con il mixer.
  3. Mescolate le farine con il lievito sbriciolato e la purea di zucca. Impastate per circa 5 minuti fino a quando l’impasto si stacca dalle pareti della ciotola senza più sporcarla. L’idea è quella di ottenere un panetto morbido e liscio. Se l’impasto risulta troppo asciutto unite mezzo bicchiere di acqua.
  4. Fate lievitare o nel forno spento con la luce accesa in una ciotola unta coperta con pellicola alimentare, deve triplicare di volume (ci vorranno circa 3 ore) oppure potete fare una lievitazione più lenta mettendo l’impasto in un luogo più fresco, a circa 15°/18° e farlo lievitare tutta la notte.
  5. Quando l’impasto è ben lievitato formate il vostro pane, con queste dosi potete formare 12 panini. Per dare alla pagnotta la forma di zucca usate dello spago (precedentemente unto con un po’ d’olio) da cucina con cui farete 4 intrecci per così ottenere 8 spicchi.
  6. Mettete le pagnotte sulla teglia coperta da carta forno, spennellate le pagnotte con un po’ di olio di oliva e fate lievitare per circa 1 ora coperto con un canovaccio.
  7. Prima di infornare mettete al centro delle pagnotte un rametto di vite, precedentemente bagnato.
  8. Infornate in forno caldo a 200° per 10 minuti poi abbassate la temperatura a 180° e procedete la cottura per altri 10 minuti circa fino a quando il pane assume un bel colore dorato. Una volta sfornato tagliate subito il filo da cucina nelle varie giunture.
  9. Fate raffreddare bene su di una gratella prima di gustarlo. Potete anche tagliare il vostro pane a metà e farcite a piacere.

ajaxmail

 

Ora noi siamo davvero pronti per Halloween! ? E voi? Se vi piacciono le cose dolci andate a ripescare anche la ricetta delle “meringhe fantasma” dell’anno scorso: farete un figurone! Se cercate invece feste ed eventi a tema date un occhio al nostro articolo sulle feste di Halloween in Trentino, è in continuo aggiornamento! E se vi serve un costume o qualche accessorio spaventoso non potete non rivolgervi agli amici di Party World in città: con la nostra CARD gratuita avete il 15% di sconto! 

Grazie Antonella per quesa bella ricetta a tema e chissà cosa accadrà nei prossimi corsi, sia adulti che junior…tenetevi aggiornati sulle date e gli argomenti anche attraverso la pagina facebook di Antonella PassioneCucina!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *