L’idea di cucinare il pesce spaventa molti di noi, soprattutto trentini, e per questo motivo non tutti hanno la sana abitudine di mangiarlo spesso, anche se conosciamo molta gente che invece lo cucina spesso!  A leggere questa ricettina di Antonella Iannone però ci è sembrato che forse non è poi così difficile come sembra. Ecco la pasta con il pesce spade e la crema di melanzane: che super abbinamento! Anche le melanzane in Trentino sono poco considerate secondo noi, ma hanno grande potenziale.
La pasta che ci propone Antonella Iannone, autrice di questa ricetta, è di farina di teff (un cereale facilmente digeribile e naturalmente privo di glutine, ottimo anche per tutti coloro che soffrono di celiachia), ma si può sostituire con quella che più piace, anche di grano duro. In questa ricetta le melanzane anziché essere spadellate nell’olio si cuociono al forno e poi si frullano assieme ad aromi come il basilico, rendendo il piatto adattissimo anche a chi deve stare un pochino attento alla linea (ogni riferimento è puramente causale… 😉 ).

Cosa comprare? Ecco una lista dettagliata:

  • 320 g pasta
  • 1 melanzana tonda
  • 10/12 pomodori datterini gialli 2 fettine di pesce spada
  • 1 rametto di finocchietto selvatico
  • 1 rametto di basilico greco va bene anche quello normale
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe

Che profumi mediterranei in questa ricetta! Fase uno: accendere il forno a 170° e sbucciare la melanzana. Tagliarla poi a dadi non troppo piccoli e rivestire una teglia con carta forno su cui disporre le e è proprio solo un problema di aver voglia di provare perché in fondo il pesce è anche più rapido di altre pietanze. E quindi ci proviamo!melanzane. Coprire con la carta stagnola e infornare per 40 minuti, gli ultimi 5 minuti eliminare l’alluminio. Nel mentre, lavare e tagliare sottilmente il finocchietto. Tagliare a dadini piccoli anche il pesce spada. In una padella versare l’olio d’oliva con l’aglio schiacciato ed il finocchietto, far insaporire per qualche micome-coltivare-melanzane-orto-vaso-2nuto, poi unire i pomodorini ed infine il pesce spada. Aggiustare di sale e pepe. Cuocere a fuoco medio per 5/6 minuti. Portare a bollore l’acqua e cuocere la pasta. Scolare la pasta e condirla con il pesce spada. Trascorso il tempo di cottura delle melanzane togliere dal forno, porle in una ciotola dai bordi alti e frullarla con il basilico, infine aggiustare di sale e olio. Attenzione che qui si va sul professional, perché l’impiattamento vuole la sua parte di attenzione. Il piatto va servito infatti ponendo la crema di melanzana sul fondo e mettendo sopra la pasta condita con pomodorini e spada. Ah no? Farete un figurone con tutta la family e nello stesso tempo avrete dato un gran buon motivo ai vostri piccoli per assaggiare il pesce e una verdura speciale come la melanzana.