Pesce spada alla riscossa! Profumato, leggero, gustoso.

Io ci ho provato, ho tentato di mettere in crisi Antonella Iannone chiedendo una ricetta di pesce che potesse accontentare anche i miei figli che di questo alimento, forse perché così sano (ahimè) non vogliono nemmeno sentir parlare, ma non ci sono riuscita! Nessuna crisi: la regina di PassioneCucina e di www.incucinapuoi.it  non si fa mai cogliere impreparata e zac! Mi propone sempre qualcosa di invitante. Piano piano, vi dirò, sto diventando brava e non escludo che a breve potrei prendere parte (udite, udite!) ad uno dei suoi super corsi, a Lavis io che sono di casa, ma se vi interessa ci sono anche ad Arco.

ajaxmail-8

Avevo detto pesce vero? Ecco gli hamburgher di pesce spada profumati al limone. Wow! Già i bimbi li freghiamo, si fa per dire, con il nome “hamburger” 😉 poi quando avranno assaggiato non avranno più dubbi. Antonella, che ovviamente ha trucchi sopraffini, ci svela che lei nella preparazione ha utilizzato anche un po’ di zenzero grattugiato ma può essere tolto se non piace (mio marito dice che è fantastico: fresco e digestivo, provare per credere). Altra chicca: l’impasto degli hamburger può anche essere fatto qualche ora in anticipo così sarà ancor più saporito, l’importante è tenerlo in frigo e coperto.

ajaxmail-9

Ecco cosa dovete acquistare per cucinare 6 hamburger:

500 g pesce spada (circa 3 filetti)
buccia e succo di mezzo limone bio
sale nero delle hawaii (non si scherza) ma se non lo avete potete utilizzare il sale bianco
pepe bianco
prezzemolo (3/4 foglioline)
zenzero (facoltativo)

per il contorno:

2 zucchine
un filo di olio extra vergine d’oliva
sale

Pronti? So che cucinare il pesce vi mette l’ansia (no? buon per voi) a me pare un’impresa, ma vale la pena tentare:

Cominciate con le basi, e magari fatevi aiutare dai piccoli di casa: lavare e tritare il prezzemolo e togliere la pelle dalla fettina di pesce spada. Tagliare con il coltello il pesce in modo da avere dei piccoli pezzettini e in una ciotola porre poi il pesce, il succo di limone, la buccia di limone e lo zenzero grattugiati, il sale (immaginarsi anche le Hawaii visto che ci siete), il pepe ed il prezzemolo. Mescolare bene. Se non preparate subito gli hamburger coprire con pellicola la ciotola e riponete in frigo, in caso contrario, formate delle palline e schiacciatele per ottenere gli hamburger. ajaxmail-11Preparate poi un bel contorno e partite lavando e asciugando le zucchine, che andrete poi a  tagliare a dadini. Riscaldate una padella antiaderente (meglio ancora se avete il work…io lo ho… incredibile) versare un filo d’olio d’oliva e saltare per qualche minuto le zucchine, salarle e tenere da parte. Nella stessa padella di cottura delle zucchine cuocere gli hamburger circa 3/4 minuti per lato. Servire con la dadolata di zucchine.

Dunque, a leggerla così a me sembra fattibile, anche se è pesce. Domani ci provo e se ci vediamo alla nostra super fiera questo e sabato o domenica ne parliamo, che dite? Intanto vi ricordo che proprio il 30 e 31 gennaio Antonella Iannone sarà con noi in fiera per proporre dei bellissimi corsi di cucina ai piccoli che vorranno prendere parte e scoprire quanto è bello preparare il cibo, con amore. Iscrizioni presso lo stand. Per tutti quelli che vorranno seguire poi Antonella anche oltre la fiera non perdete i suoi corsi ad Arco e Lavis di cui troverete info sul blog www.incucinapuoi.it oppure sulla pagina facebook PassioneCucina! 

Buona appetito! 

ajaxmail-12

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *