Plumcake con la zucchina che non c’è

Antonella, che prende sempre spunto dai consigli delle persone che la seguono, stavolta ci propone una ricetta che nasce dalle richieste di una mamma  di un bimbo che non ne vuole sapere di mangiare le verdure. Siamo certi che vi sarà capitato e allora ecco uno stratagemma geniale ideato dalla regina del blog incucinapuoi.it: un plumacake goloso alle zucchine che ci sono, ma non si vedono! Curiosi? Il trucco è mimetizzare il più possibile la verdura, eliminando la buccia della zucchina. Ecco cosa dovete avere a portata di mano:

450 g farina tipo 1
150 g zucchine
125 g yogurt
50 g burro temperatura ambiente
3 uova
1 bustina lievito per torte salate
100 g prosciutto cotto
2 cucchiaini di sale
mezzo bicchiere di latte

ajaxmail-41Sbucciate le zucchine e grattugiatele il più finemente possibile. Ponetele in un colino e fate perdere l’acqua di vegetazione per almeno un’ora. In una planetaria oppure in una ciotola lavorate con le fruste le uova, il burro morbido e lo yogurt. Setacciate la farina ed il lievito. Unite la farina alternandola con un po’ di latte per volta (quindi prima un po’ di farina, poi un po’ di latte, nuovamente la farina ed infine il latte). Aggiungete le zucchine ed in fine il sale. Mescolate bene il tutto sino ad avere un impasto morbido e ben amalgamato. Accendete il forno a 180°. Ungete uno stampo da plumcake. Versate metà impasto. Prendete 2 fette di prosciutto per volta arrotolatele su stesse in modo da creare un cilindro e ponetelo al centro del plumcake nel senso della lunghezza. Ripetete l’operazione in modo da creare un rotolo di prosciutto all’interno del plumcake. Versate il restante impasto. Cuocete in forno caldo per circa 35 minuti.

Secondo noi è un’idea geniale! Poi diteci se i vostri piccoli hanno scovato le verdure ;)!

Se volete seguire da vicino i consigli di Antonella Iannone non solo potete guardare la sua pagina facebook Passione Cucina, sempre aggiornata, ma potete prendere coraggio e iscrivervi ai suoi corsi che hanno la bella caratteristica di essere poco impegnativi in termini di tempo e di prezzo. Date un occhio alle date sia per gli adulti che per i bambini!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *