Il Punto Famiglie è un punto di riferimento, un luogo familiare di incontro e confronto, uno spazio accogliente, informale e aperto, in cui ricevere ma anche dare e condividere. La nuova sede in via Taramelli 17 (laterale di via Giusti) a Trento offre uno spazio confortevole ai colloqui e alla consulenza e permette la sperimentazione di nuove attività rivolte alle famiglie: nel salone trovano casa prima lo spazio neomamme, poi gli spazi “gioco e merenda” per genitori e bambini, frequentati via via da un numero crescente di persone. Questi spazi costituiscono un prezioso osservatorio rispetto alla vita, ai bisogni, alle fragilità, alle strategie di fronteggiamento e ai cambiamenti che caratterizzano le famiglie oggi e spesso da questo osservatorio prendono il via riflessioni e progettualità nuove, che danno vita a iniziative mirate sui bisogni individuati.

Attualmente grazie al Punto Famiglie ci sono diverse attività in corso, nonostante la pandemia e, da non perdere “SPAZI PER CRESCERE” (vedi in fondo all’articolo), il progetto per l’estate 2021.

Colloqui di ascolto e sostegno
Dedicati a singoli, coppie e genitori che sentono il bisogno di confrontarsi su particolari situazioni che stanno vivendo. Oppure per chi sta attraversando un momento di fatica personale, nella relazione di coppia o magari nel rapporto con i figli.
Gli appuntamenti sono gratuiti, ma vanno prenotati allo 0461 391383  342 1395378
Appuntamenti mensili

 

Normalmente il Punto famiglie ha all’attivo anche gli spazi d’incontro e tanti momenti settimanali fissi che, in tempo di covid non sono in corso, ma che vale la pena conoscere per un secondo momento:

Gli spazi di incontro

Gli spazi sono momenti di incontro libero e informale tra famiglie e rispondono al forte bisogno di aggregazione e condivisione che le persone esprimono e che cogliamo nella quotidianità del nostro lavoro.
Una delle caratteristiche più apprezzate degli spazi è la loro flessibilità, che si concretizza  nell’accesso senza prenotazione e nell’elasticità degli orari, di arrivo (la persona può venire quando vuole, all’interno di una fascia oraria piuttosto ampia) e di permanenza (la persona può rimanere quanto tempo desidera).
Tale flessibilità è possibile proprio perché lo spazio è un tempo in cui non vengono proposte specifiche attività, ma in cui l’obiettivo e il senso è quello di incontrarsi ed entrare in relazione con altre persone e famiglie che condividono la stessa fase di vita. L’accesso agli spazi è libero e gratuito. Alle famiglie che frequentano gli spazi con regolarità proponiamo di diventare soci dell’Associazione A.M.A, che gestisce Punto Famiglie per conto del Comune di Trento.

Che cosa si fa in uno spazio? Si incontrano altre persone, si conversa, si condivide un tè e biscotti, si gioca, ci si scambiano informazioni, si condividono esperienze, riflessioni, emozioni, gioie e fatiche.
Il confronto è libero e non strutturato. Nasce in modo spontaneo dai presenti: a volte coinvolge due o tre persone, altre volte è più allargato, altre volte ancora si svolge a tu per tu con un’operatrice. Una o più operatrici sono sempre presenti agli spazi, non tanto in veste di “esperti” a cui porre domande e da cui ricevere consigli, ma come figure che cercano di avere cura e attenzione verso le persone che vi partecipano e verso le relazioni che si sviluppano.
I nostri spazi sono rivolti a genitori e bambini  e sono pensati per offrire momenti particolari e originali di relazione, attraverso un tempo dedicato,  in cui sperimentare modalità differenti perstare con i figli.

Spazio Mamme
Spazio dedicato a mamme in attesa e neo mamme con i loro bambini. Un luogo dove incontrarsi, condividere emozioni, esperienze e sfide di questa fase di vita. Tutti i venerdì dalle 9.30 alle 12.30 su prenotazione.

Il filo del discorso
Spazio di incontro, creatività e condivisione, sferruzzando e sorseggiando un tè profumato. Tutti i lunedì dalle 10.00 alle 11.100 (orario estivo) su prenotazione.

Per l’estate 2021 è stato ideato un calendario di appuntamenti proposti dalla Rete Intrecci, per scoprire e sperimentare le buone pratiche! La comunità scientifica definisce come buone pratiche quelle attività che apportano i maggiori benefici allo sviluppo della mente del bambino e alla relazione genitore-figli. La buona notizia è che si tratta di attività semplici, piacevoli e alla portata di tutti! Gli incontri, gratuiti e rivolti a genitori con bambini da 0 a 6 anni, avranno luogo in diversi parchi della città e saranno curati da tre delle realtà che aderiscono alla Rete Intrecci: Punto Famiglie, Centro Genitori Bambini, Koinè. I posti sono limitati ed è necessario iscriversi, mandando un’e-mail all’indirizzo e-mail indicato sul volantino in corrispondenza dell’attività desiderata. In caso di pioggia l’appuntamento è annullato. La proposta si inserisce nel programma di Trento Aperta 2021. Si possono trovare tutti gli appuntamenti anche sulla Pagina Facebook della Rete IntrecciInfo: 0461-391383, info@puntofamiglie.it