Toblino: lago, castello e passeggiata top

Il lago di Toblino, con il suo castello, é uno di quei luoghi che, per la zona in cui é situato siamo spesso obbligati a vedere. Si trova in una zona di grande passaggio e quindi probabilmente tutti crediamo di conoscerlo bene, ma vale la pena, se ne avete occasione soprattutto durante il periodo primaverile, di percorre la bella passeggiata che porta fino al Maso Toresela. Si tratta di una di quelle passeggiate che hanno il sapore della gita domenicale, tranquilla, panoramica e adatta a tutti: alle famiglie, ai baby camminatori e anche ai nonnini. imageNoi abbiamo parcheggiato all’inizio del percorso, in prossimità della rotatoria in cui si trovano una serie di ristoranti di Padergnone e abbiamo imboccato il bel sentiero che per molti tratti é anche una passerella di legno che ci ha reso possibile avvicinarci ai canneti e al pelo dell’acqua. Il lago é una riserva naturale provinciale, uno dei tanti biotopi che costellano il nostro territorio e che conservano sempre il loro fascino. Toblino forse, con il fatto di essere vicino alla strada, lì per lì non sembrerebbe proprio una riserva e a volte, in momenti di grande traffico, soprattutto in estate, potrebbe essere un po’ disturbante passare vicino alla strada, anche per i gas di scarico, ma noi abbiamo trovato questa passeggiata comunque interessante. All’altezza del Castello ci si può fermare ed entrare attraverso il portone principale che conserva, come tutti i bei castelli del Trentino, un grande fascino.

Il castello attualmente ospita un ristorante e un bar e ci si può prendere una bibita magari seduti alla terrazza panoramica, in completo relax.

imageProseguendo si arriva al Maso Toresela che molti di voi conosceranno perché é un luogo molto gettonato per festeggiare i matrimoni. Andata e ritorno, andando con calma il percorso dura un’oretta abbondante, compresa la sosta a vedere (e cibare) i famosi Germani, le folaghe, anatre, oche e qualche cigno che animano queste acque.
Nemmeno dirlo: bambini sempre felici di vedere questi simpatici animali.

imageCi pare che questa passeggiata possa essere davvero adatta per quattro passi rilassati e piacevoli in mezzo alla natura e alla storia. Per chi vuole fare uno spuntino consigliamo il vicinissimo Giardino delle Spezie, non solo per il menù, ma anche per il buon gelato e soprattutto per il super giardino con grande parco giochi attrezzato che fa impazzire i bambini o in alternativa il Ristorante 2 Laghi, dove potete gustare ottime proposte di pesce e buonissime pizze con impasto a lunga lievitazione! Per i più rustici invece ci sentiamo di dare un consiglio “fuori dal coro”: fate un salto alla Cantinota di Padergnone, troverete cibi da tipica merenda alla trentina (taglieri golosi di affettati e formaggi, sottaceti, pane e via dicendo).

1 CommentoLascia un commento

  • Mi dispiace frenare l’entusiasmo, ma la bellissima passeggiata che costeggia il lago affianca per tutto il tragitto la strada, strada che é trafficatissima in estate visto che é l’unica per raggiungere Riva del Garda da Trento, dopo un ora a piedi ero a dir poco intossicato dai gas di scarico..

    Senza contare che seguendo questa “guida” ci sono andato con tutta la famiglia, compreso mio figlio di pochi mesi. Col passeggino in generale é abbastanza ostico come percorso (Sassi e i pontili), vi avviso soprattutto partendo dal ristorante si attraversa un ponte senza marciapiede con pochissima visuale, con una strada cosi é pericolosissimo..

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *