Si tratta di una ricettina perfetta per per la merenda e la colazione, sempre gustosa. Ce la propone Antonella Iannone che ha pensato a come soddisfare la gola senza esagerare nelle calorie: niente burro o uova per questa versione della torta di mele. Com’è possibile? Semplice: l’impasto è fatto con l’acqua tiepida. La cosa importante è che l’acqua abbia una temperatura tra i 18°-20°mele-tagliate

Ecco cosa vi serve per uno stampo da 20-22 cm:

2 mele ed il succo di un limone
250 g acqua a temperatura ambiente
150 g zucchero di canna chiaro
125 g farina 00
100 g fecola di patate
50 g di olio di semi
1 bacca di vaniglia o altri aromi tipo buccia di limone o arancia
1 bustina di lievito

Preparazione a noi! Per prima cosa accendere il forno a 180° perché ci serve preriscaldato e poi, piano piano, sbucciare e tagliare a fettine le mele e condirle con il succo di limone. Sciogliere poi lo zucchero nell’acqua a temperatura ambiente, mescolare fino a che l’acqua diventa trasparente (o comunque fino a quando lo zucchero è perfettamente sciolto). Aggiungere l’olio ed i semi della bacca di vaniglia (oppure la buccia del limone o arancia) e continuare a mescolare. Setacciare la farina, la fecola di patate ed il lievito e versare tutto nel composto. Mescolare accuratamente. Versare metà impasto nello stampo precedentemente unto con olio di semi. Distribuire le mele e coprire con il restante impasto. Cuocere per 40 minuti. Prima di sfornare fare la prova stuzzichino.