Verso malga Cislon accompagnati da amico Gufo

Volete mettere l’emozione di vedere un gufo che vi osserva, per nulla infastidito, da non più di 4 metri di distanza? A noi è capitato domenica scorsa, e se la passeggiata verso malga Cislon (mt 1249) non fosse stata già di per sè “da favola” sarebbe bastato quello per catapultarla nella top ten dei nostri posti preferiti.
20151011_110337

Domenica scorsa, sfidando un tempo che non prometteva nulla, siamo andati verso Cavalese per fare la passeggiata verso malga Cislon, un sentiero ad anello all’interno del parco naturale del Monte Corno, che partendo dal parcheggio a Trodena (tenendo il parco sulla sinistra si sale per la stradina che va verso il parco naturali)  porta verso la malga per poi discendere lungo l’altro versante.

20151011_111410

Non lasciatevi scoraggiare da un’inizio un po’ ripido, dopo una ventina di minuti il sentiero si fa sempre più pianeggiante mano a mano che si sale. Una passeggiata ideale per l’estate e la primavera inoltrata ma che in autunno, grazie ai suoi colori, sprigiona tutta la sua magia.

20151011_112848

Durante la passeggiata (un’ora e mezza circa per arrivare alla malga a passo di bambino) abbiamo attraversato un infinità di paesaggi: radure, prati, boschi che sembrano usciti da un libro di fiabe su fate ed elfi. Ed è qui che abbiamo incontrato il nostro amico gufo, per nulla intimorito dalle urla dei bambini che  camminavano davanti a noi, quando hanno iniziato a chiamarci per avvertirci del loro incontro.

12165793_10207634899572155_1111708845_n

Per arrivare alla malga si attraversa un grande prato recintato (attenti a non calpestare i ricordi lasciati dalle mucche che hanno pascolato qui nella passata stagione)  in cui ci siamo fermati per il pranzo, mentre abbiamo preparato i panini i bambini si sono divertiti ad esplorare i dintorni cercando funghi e pigne.

20151011_120122

Dopo un abbondante pasto siamo ripartiti verso la nostra meta finale, la malga Cislon. Qui noi grandi abbiamo fatto un’abbondante merenda (meravigliosa omelette ai mirtilli!)

20151011_141811

mentre i piccoli hanno giocato vicino al laghetto adiacente, dove un povero rospo si è dovuto sorbire le loro attenzioni per un’oretta abbondante prima di essere lasciato libero.

20151011_134849

Da li siamo ridiscesi lungo la via sterrata (carrabile, adatta anche ai passeggini sebbene un po’ ripida) che riporta al parcheggio sottostante.

20151011_152451

Una passeggiata ricca di magia che ha conquistato noi grandi e affascinato i bambini.

Ci torneremo sicuramente, magari in primavera, per poter ammirare la natura quando si risveglia.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *