Voucher culturale: come richiederlo?

Sapete cos’è il “Voucher culturale”? Un progetto che prevede l’assegnazione di un contributo a favore dei figli minorenni delle famiglie numerose e delle famiglie beneficiarie del reddito di garanzia, per la fruizione di servizi culturali (scuole musicali, teatri e cinema) fruibili nel corso di un anno.

Nel periodo 2017/2018 sono stati 621 i minori che hanno beneficiato del voucher culturale, la misura proposta dalla Provincia autonoma di Trento. Anche per il periodo 2018/2019 sarà riproposto il progetto “Voucher culturale”: per il percorso “scuole musicali/bande musicali” è previsto l’abbattimento del 70% del costo dei corsi e per il percorso “teatri/filodrammatiche/cinema” è prevista, a favore di ogni singolo minore, la possibilità di accedere agli spettacoli tramite il rilascio di un carnet di voucher composto da 35 tagliandi del valore unitario pari a 4,00 euro ciascuno (valore complessivo del carnet euro 140,00).

IMPORTANTE! La domanda di contributo deve essere presentata al Centro Servizi Culturali Santa Chiara dal 17 settembre al 20 ottobre 2018.

ll voucher è rilasciato per ogni figlio minore, anche affidatario, e per un solo percorso prescelto; si rivolge esclusivamente  ai figli minorenni delle famiglie numerose e delle famiglie beneficiarie del reddito di garanzia. Viene assegnato alle famiglie che hanno presentato domanda dell’assegno unico provinciale per l’anno 2018 per il mantenimento, la cura, l’educazione e l’istruzione dei figli minori oppure per il raggiungimento di una condizione economica sufficiente a soddisfare i bisogni del nucleo familiare contrastando le situazioni di povertà. Le famiglie che richiedono il voucher devono essere già in possesso dell’EuregioFamilyPass, che offre agevolazioni per beni e servizi a favore delle famiglie in cui sono presenti figli minori di 18 anni e residenti in Provincia di Trento. 0 ottobre 2018) e semplificazione delle modalità di rendicontazione delle spese sostenute da parte delle famiglie.

Le domande di contributo sono soddisfatte in ordine crescente rispetto all’Indicatore ICEF e sono finanziate fino ad esaurimento delle disponibilità finanziarie. Rispetto ai precedenti criteri, è stato specificato che il contributo è concesso ai nuclei familiari che beneficiano dell’assegno unico per almeno una mensilità nel corso dell’anno di presentazione della domanda.

La raccolta delle domande di contributo è effettuata dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara. Per il periodo 2018/2019 sono destinati complessivamente euro 190.000,00 così ripartiti: per il percorso “teatri/filodrammatiche/cinema” euro 50.000,00 e per il percorso “scuole musicali/bande musicali” euro 140.000,00.

Per scaricare il modulo necessario per presentare la domanda, CLICCA QUI

Per maggiori info:

Centro Servizi Culturali Santa Chiara. Via S. Croce, 67 – 38122 TN. Recapiti: tel. 0461-213834; verycult@centrosantachiara.it (orario al pubblico: dal lunedì al venerdì, 10.00 – 13.00)

Fonte © www.trentinofamiglia.it

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *