Le famiglie possono presentare domanda dal 15 settembre 2021 al 20 ottobre 2021. 

Si tratta di un contributo per poter accedere a vari servizi culturali (corsi di musica, abbonamenti a cinema e teatri) nel corso dell’anno scolastico 2020/2021, a favore dei figli minorenni delle famiglie in difficoltà economica e delle famiglie numerose beneficiarie della quota B1 dell’Assegno Unico Provinciale aventi determinati requisiti.

Il “Voucher culturale” può essere utilizzato su due tipologie di offerta culturale:

  • SCUOLE MUSICALI
  • TEATRI/CINEMA

La novità di quest’anno è che il voucher potrà essere utilizzato dai familiari del bambino fino al terzo grado con la possibilità di essere fruito, oltre che dai genitori, anche dai fratelli e dai nonni. Questa disposizione è in linea con il “Piano strategico straordinario a favore della famiglia e della natalità” del 2019 e anche con il recente Accordo EuregioFamilyPass, che hanno previsto di rafforzare la rete familiare ed in particolare il ruolo dei nonni.

Altre novità:

1) per i teatri e per le filodrammatiche è stato previsto l’aumento del carnet da 100,00 euro a 160,00 euro mentre per i cinema l’importo del carnet pari a 100,00 euro rimane invariato

2) introduzione dell’utilizzo del voucher anche per un accompagnatore del minorenne;

3) per le scuole musicali, le bande musicali ed i cori è stata prevista una spesa massima ammissibile per ciascun minorenne e la riduzione del contributo dal 70% al 50%  della percentuale di della spesa ammissibile, al fine di consentire l’utilizzo del voucher ad un numero maggiore di famiglie.

Le domande possono essere presentate, presso il Centro Servizi Culturali Santa Chiara nel periodo compreso fra il giorno 7 ottobre 2020 e il giorno 31 ottobre 2020 entro e non oltre le ore 13:00 dell’ultimo giorno utile, mediante posta elettronica certificata all’indirizzo centrosantachiara@pec.it a mezzo servizio postale con raccomandata A/R indirizzata al Centro Servizi Culturali Santa Chiara, Via S. Croce n. 67, 38122 (TN) specificando come oggetto il nome del progetto e consegna a mano presso il Centro Servizi Culturali Santa Chiara, Via S. Croce n. 67, 38122 (TN) in orario di sportello: dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00; il martedì e il giovedì anche in orario pomeridiano dalle ore 15:00 alle ore 19:00 e il sabato su appuntamento scrivendo a verycult@cenrosantachiara.it .

Il “Voucher culturale” è un progetto della Provincia autonoma di Trento promosso dall’Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili in partnership con il Centro Servizi Culturali Santa Chiara.

Attenzione perché, tra i requisiti richiesti alle famiglie, vi è anche quello di essere in possesso della carta famiglia “EuregioFamilyPass che offre diverse agevolazioni e riduzioni per beni e servizi a famiglie in cui sono presenti figli minorenni e residenti in provincia di Trento. L’EuregioFamilyPass è rilasciata dall’Agenzia provinciale per la famiglia (https://fcard.trentinofamiglia.it  ).

Tra i requisiti richiesti alle famiglie, vi è anche quello di essere in possesso della carta famiglia “EuregioFamilyPass” che offre diverse agevolazioni e riduzioni per beni e servizi a famiglie in cui sono presenti figli minorenni residenti in provincia di Trento. L’EuregioFamilyPass è rilasciata dall’Agenzia per la famiglia (https://fcard.trentinofamiglia.it  ).

La documentazione utile alla presentazione delle domande di contributo è visionabile e scaricabile cliccando QUI.

Per maggiori informazioni:

– Agenzia per la coesione sociale, la famiglia e la natalità, Via Grazioli n. 1 Trento – Ufficio per le Politiche Familiari: francesca.tabarelli@provincia.tn.it; tel. 0461-494059

– Centro Servizi Culturali Santa Chiara. Via S. Croce, 67 – 38122 TN – Recapito tel.: 0461/213834; e-mail: verycult@centrosantachiara.it

Photo credit: olia danilevich da Pexels