Il Trentino dei Bambini

Su e giù per la cascata di Tret!

cascata-di-tret-val-di-non-iltrentinodeibambini-4

Ci siamo! Tra poco suonerà l’ultima campanella e poi via… Ben arrivate vacanze di Natale! Ma… senza neve che si fa?! Se anche a voi (come a noi) non piace l’idea di trascorrere le giornate davanti alla tv e se anche i vostri bimbi sono di quelli che hanno bisogno di muoversi e vivere all’aria aperta, ecco qui una bella proposta che siamo certi piacerà a tutta la famiglia! A Tret, piccola frazione del Comune di Fondo in Alta Val di Non (circa 60 Km da Trento), ha finalmente riaperto il sentiero che porta alla stupenda cascata sul torrente Novella. Noi ci siamo stati l’altro giorno in compagnia della piccola Bianca e ci è piaciuto moltissimo!
cascata-di-tret-val-di-non-iltrentinodeibambini-3Prima cosa da dire: lasciate i passeggini a casa. La base della cascata si raggiunge scendendo per ben 170 scalini (li abbiamo contati tutti!) e la stessa cosa vale per il ritorno in salita. Quindi portate con voi uno zainetto da trekking se avete bambini molto piccoli. I più grandicelli non avranno problemi ad affrontare i 270 metri di dislivello: lo spirito di avventura e di esplorazione aiuterà a non sentire la fatica! In questi giorni la temperatura, soprattutto alla base della cascata, è molto bassa quindi vi consigliamo di vestirvi bene e di portare con voi anche un impermeabile perché l’umidità laggiù si fa sentire. Finché non arriva la prima neve il sentiero non è ghiacciato, ma vi suggeriamo comunque di indossare un buon paio di scarponcini da trekking.
cascata-di-tret-val-di-non-iltrentinodeibambini-5La partenza è fissata nei pressi dell’albergo Aurora di Tret dove potete posteggiare l’auto. Fate ben attenzione a seguire le indicazioni per la “Wasserfalweg” di sotto (“unten” in tedesco) e cioè scendendo a sinistra perché andando a destra raggiungere semplicemente un bel punto panoramico sulla cascata da sopra (“oben” in tedesco). Con Bianca sulle spalle ci siamo quindi inoltrati nelle campagne di Tret e ben presto abbiamo raggiunto il bosco al limitare del quale inizia subito la discesa a gradoni. In circa 40 minuti siamo arrivati al cospetto della magnifica cascata. Il torrente Novella che scorre sopra di noi fa qui un bel tuffo: ben 70 metri! In questo periodo il contesto è reso ancor più fiabesco dalla spessa superficie di ghiaccio che fa da cornice a tutto lo scenario. Bianca si è divertita molto ad osservare i giochi di ombra e di luce delle gocce sulla roccia e ad ascoltare il frastuono dell’acqua che precipitava dall’alto!
cascata-di-tret-val-di-non-iltrentinodeibambini
Dalla base della cascata il percorso “Wasserfalweg” prosegue superando il torrente Novella attraverso un bel ponticello in legno e risalendo il versante opposto del bosco in direzione del paese di San Felice. L’escursione continuerebbe ora ad anello fino alle campagne del paese altoatesino per far ritorno a Tret attraverso un sentiero che passa sopra la cascata e tocca il punto panoramico di cui dicevamo all’inizio. Dato che quest’ultimo tratto non è a nostro parere ben segnalato, vi consigliamo di non attraversare il ponte in legno e di risalire a Tret per la stessa via percorsa all’andata. Piuttosto una volta fatto ritorno al posteggio recatevi al punto panoramico seguendo le indicazioni per la cascata da sopra, ci vorranno pochi minuti di cammino!
Se volete un consiglio su come continuare la giornata ecco qui il nostro reportage sul vicino Lago di Tret, un incanto anche in Inverno, parola del Trentino dei Bambini! 😉

Simple Share Buttons