Avete necessità di comprare un nuovo tablet o un nuovo pc e di installare una connessione? Dal 9 novembre 2020 è a disposizione delle famiglie con Isee al di sotto dei ventimila euro un contributo per attivare connessioni veloci e contestualmente per l’acquisto di pc o tablet. Le due cose quindi vanno di pari passo. Attenzione però: quando si parla di connettività bisogna pensare ad un acquisto di almeno 30 Megabit al secondo (per una somma non inferiore a 200 euro) e di tablet o personal computer rigorosamente forniti dall’operatore a cui ci si rivolge per la connessione (per non meno di 100 euro e non più di 300 euro).

Requisti:
ISEE sotto i ventimila euro
– attivare una connessione di almeno 30 Mbps in download e 15 Mbps in upload secondo il principio di neutralità tecnologica (e quindi essere sprovvisti di connessioni a Internet o comunque averne ma con servizio al di sotto dei 30 Mbps)
– attingere dalla lista operatori di tlc che partecipano all’iniziativa e accreditati presso Infratel Italia
– contratto di durata almeno annuale (Cerca QUI o QUI)
– contestuale fornitura da parte del medesimo fornitore della connessione del modem e di un tablet o di un pc

Limitazioni e obblighi da tenere in considerazione:

  • se ci fossero due offerte, di due operatori diversi, bisognerebbe scegliere il servizio dell’operatore più “veloce”, questo in forma obbligatoria.
  • non è possibile chiedere il bonus per il solo tablet o pc
  • la richiesta non può essere fatta dal singolo, ma va fatta attraverso l’operatore che installa la connettività

Documenti necessari da consegnare all’operatore che accenderà il contratto per la connettività:

  • autocertificazione requisito Isee (con modulo pre-stampato e scaricabile online)
  • copia del documento di identità
  • copia del codice fiscale
  • domanda di attivazione.

Per avere maggiori info si può consultare la pagina web dedicata al bonus, cliccando QUI.

Foto copertina: Tono Balaguer

0 Condivisioni