La Val Pusteria è sempre ricca di belle scoperte, in particolare ci stiamo affezionando alla zona di Terento, dopo la bella escursione a Malga Astnerberg e Rifugio Lago di Pausa di qualche settimana fa, abbiamo deciso di scoprire un itinerario in una delle valli parallele. L’itinerario che vi proponiamo oggi è quella che porta a Malga Moarhof, immersa tra le montagne della Val di Fundres e per i più avventurieri fino al Lago Verde e Cima di Pozzo (Putzenhohe). Superato l’abitato di Terento, impostate il navigatore sul parcheggio “Gelenke”, dove lascerete la macchina per iniziare l’escursione.

Qui ad attenderci, oltre ad una bella tabella illustrativa sulla zona e il percorso di oggi, c’è una grande marmotta, non è l’unica, infatti vi aspettano lungo la passeggiata alcune tappe piacevoli con protagoniste le marmotte.

Non solo belle sculture, ma anche illustrazioni con interessanti aspetti sulla vita di questo animale amato dai bambini.

L’itinerario che conduce alla Moarhof si snoda lungo un’ampia strada forestale (sentiero 65) ed è molto piacevole, già poco prima dell’arrivo si può ammirare qualche bello scorcio sulla vallata sottostante. Se decidete di fermarvi alla malga e non proseguire, potete optare anche per il passeggino sportivo. Come tempistiche siamo sui cinquanta minuti e un dislivello di circa 250 metri.
Se invece optate per una vera e propria escursione alla scoperta di questa vallata incontaminata proseguite seguendo le indicazioni in direzione Cima di Pozzo (Putzenhohe), che si trova a due ore circa di camminata dalla Moarhof . Il primo tratto è sempre su strada forestale fino ad arrivare all’alpeggio della malga Grünbachalm inferiore. Poco prima di quest’ultima, proseguite seguendo sempre il segnavia 65 e comincia il sentiero vero e proprio che vi porterà prima allo specchio d’acqua del Lago Verde e con un ultimo sforzo (mezz’ora di salita bella tosta) fino alla Cima di Pozzo a 2437 metri.


Non desistite perché il panorama che vi aspetta lassù è davvero splendido, si possono infatti ammirare le Alpi innevate dello Zillertal e in basso la Valle di Selva dei Molini. Guardate che spettacolo!

Dopo aver saziato gli occhi è venuto il momento di saziare anche la pancia, siamo quindi rientrati lungo lo stesso percorso e ci siamo fermati a Malga Moarhof  per un gustoso pranzetto.

La cucina è semplice ma buona, noi abbiamo scelto le classiche patate saltate con uova e speck e ci hanno soddisfatto, anche se abbiamo intravisto delle belle fette di strudel e altri dolci molto interessanti, ma li proveremo la prossima occasione.
Dalla malga, in circa quaranta minuti arriverete al parcheggio. Vi consigliamo di prendervi tutta la giornata per l’escursione completa, adatta a bambini abituati a camminare. Merita comunque anche la passeggiata breve e un gustoso pranzetto in malga.

Info:
Malga Moarhof
📞 0474 565486