Il Trentino dei Bambini

La natura selvaggia di Malga Cere

Il 1 giugno 2017 la Malga riapre per l’estate! Questa realtà aderisce al nostro circuito CARD. Scaricatela gratuitamente QUI e scoprite i vantaggi.

Se amate i luoghi incontaminati e genuini, questo è il posto che fa per voi. Immersa nella bellezza incontaminata del Lagorai, ecco Malga Cere, gestita da qualche anno da Luigi e Giulia. Aperta tutti i giorni tutto l’anno (tranne alcune settimane a novembre/dicembre e aprile/maggio) si raggiunge solo a piedi (a parte in qualche occasione eccezionale): in un paio d’ore circa (400 metri di dislivello), su comoda strada forestale di 5 chilometri o con un sentiero nel bosco, più breve ma più ripido. Se avete bambini piccoli vi consigliamo la strada forestale che è praticabile anche dai meno esperti cammiantori. Posto fantastico da raggiungere con le ciaspole d’inverno, d’estate la malga diventa davvero a misura di bambino, con il pollaio, gli asinelli e tutto intorno al pascolo i cavalli e le mucche della vicina Malga Valpiana, che produce e vende ottimi formaggi e ricotta.

malga cere 7A Malga Cere, che offre un’ottima cucina (menù con piatti della tradizione ed alcuni davvero particolari, prezzi onesti), c’è anche una piccola biblioteca per bambini e nel fine settimana spesso vengono organizzate attività per famiglie. Per l’estate 2017 in programma tutti i sabati di luglio laboratori per bambini e le domeniche bellissime letture “sotto l’albero” (questi racconti sono adatti dai 3 anni in su, per tutti i bambini. Ingresso libero dalle 14.30 alle 15.30 circa. Prenotazione obbligatoria. A cura di Giulia ed Elena). La rassegna di laboratori e letture si chiama “Naturabilia – Alte Vette per piccole Stature!”: cinque laboratori che lavorano coi bambini sulla loro identità gioiosa e preziosa, il rapporto con lo spazio e come l’abitiamo, e i confini che stanno fra il bosco e le regole. I 4 laboratori che si ispirano alla lettura degli albi illustrati sono a cura di Elena Brunato, educatrice. Il laboratorio sui colori naturali è a cura di Federica Sgambaro, illustratrice di Storie Tintorie. I laboratori sono a prenotazione obbligatoria. Per chi prenota c’è la possibilità di salire a Malga Cere in auto (noi consigliamo sempre di percorrere il meraviglioso sentiero che dalla Val Calamento vi porta a Malga Cere). I laboratori costano 5 euro a bambino 
per i bambini che pranzeranno in Malga il laboratorio è gratis. Prenotazione obbligatoria al numero 338 814903 o e-mail info@malgacere.it

Ecco le date e il programma:

Sabato 30 settembre dalle 15.00 alle 17.00:
UN SEMINO COME ME
Lettura animata di “Un semino come me” di Claudia Polizzi e Anna Matarese ( Becco Giallo Edizioni ) e laboratorio di collage con elementi naturali. La storia di un semino di pomodoro, che dopo il sonno nel barattolo si trova faccia a faccia con la terra calda, l’acqua che lo solletica e il sole che lo scalda: le immagini semplici, dai colori pieni, sottolineano l’avventura straordinaria che ogni seme coglie nel diventare pianta. Alla lettura animata seguirà un collage tattile di semi che stimolerà i bambini a percepire la bellezza di ogni semente nel tatto, nella forme, a partire dall’avventura dell’essere in montagna accarezzati dal vento e circondati dalla natura che si prepara al riposo invernale. Dai 4 anni in su. Il laboratorio è a cura di Elena Brunato.

Domenica 1 ottobre dalle 14.00 alle 15.00: STORIE SOTTO L’ALBERO
Racconti e letture dai 3 anni in su, per tutti i bambini. Ingresso libero –  Prenotazione obbligatoria – A cura di Giulia ed Elena

Sabato 21 ottobre dalle 15.00 alle 17.00: E POI … E’ PRIMAVERA
Lettura animata di “E poi…è primavera” di J. Fogliano e E.E.Stead, ed.Babalibri e laboratorio di frottage. Una storia fatta di poche parole ma che sapientemente scandisce fasi ed emozioni, trepidazioni, gioie e piccole delusioni, di un lavoro di cura e di impegno, nel quale i tempi della natura vengono ascoltati con grazia. Le avventure del bambino occhialuto, il suo carretto di semi e la preziosa compagnia di una tartaruga, un cane e un coniglio si traducono nel miracolo della nascita.
A questa lettura si accompagnerà il lavoro di frottage, rendendo consapevoli i bambini della bellezza e varietà delle foglie che ricoprono il terreno; la pazienza e l’attesa sono le stesse con cui il bambino semina e segue la crescita dei suoi semi, poiché con la tecnica del frottage il risultato finale si svela solo dopo aver steso il colore. Dai 3 anni in su. Il laboratorio è a cura di Elena Brunato, educatrice.

malga cere 11

Nei dintorni del rifugio ci sono alcune facili passeggiate: se volete fermarvi per qualche giorno ed assaporare tutta la bellezza del luogo ricordate che la struttura dispone di una decina di posti letto.

 

Come si arriva a Malga Cere: da Borgo, in Valsugana, si prende la strada che va a Telve e poi in Val Calamento. Arrivati all’abitato di Calamento (una ventina di minuti da Borgo), lasciate l’auto nel parcheggio che si trova sulla destra un chilometro dopo circa (visibile l’indicazione di Malga Cere e dalla parte opposta una grande catasta di legna). Info: 333.4953398

malga cera 6

Simple Share Buttons