ATTENZIONE! A seguito del DPCM firmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri in data 25/10/2020 gli spettacoli programmati dall’Ente in questo arco temporale sul territorio provinciale sono annullati. Non appena perverranno indicazioni ufficiali da parte del Governo in merito alle modalità di ristoro al pubblico acquirente dei biglietti, il Centro provvederà a fornirne tempestiva comunicazione. Per ulteriori informazioni chiamare il numero verde 800013952

Il TEATRO VIRTUALE  per ragazzi del Centro S. Chiara prosegue con il suo terzo appuntamento
LA BOTTEGA DELL’ARIA di e con Camilla da Vico e Giacomo Anderle
FINISTERRAE TEATRI

Sabato 28 novembre, ore 16.30, in streaming su www.centrosantachiara.it

Che fare se un uccellino non riesce più a cantare, se una nuvola rischia di cadere, se il sole prende il raffreddore o la luna perde la strada? Per saperlo volate a la bottega dell’aria. Lì incontrerete una piccolo signora seduta ad un vecchio tavolino colmo di strani oggetti, ingranaggi e bulloni; e incontrerete i suoi simpatici clienti: la farfalla vanitosa, l’uccellino canterino, le stelline che chiacchierone, la timida nuvola, il pesce volante…
E da lì prenderà il via una piccola avventura destinata a concludersi sempre con il giro vorticoso di una giostra, tra le note danzanti di un organetto.
La Bottega dell’aria è uno spettacolo pensato appositamente per gli spettatori più piccoli. Teatro d’attore e teatro di figura, musica, animazione e canto si mescolano per dar vita ad un racconto che va ben oltre le parole, passando attraverso le emozioni e lo stupore che accomunano adulti e bambini.

 

Lo spettacolo verrà trasmesso in streaming alle ore 16.30 sul sito internet del Centro (Teatro virtuale, sezione Streaming) e sarà possibile accedervi gratuitamente, previa prenotazione obbligatoria da effettuare su www.centrosantachiara.it, (fino alle ore 15.30) all’interno della scheda relativa allo spettacolo. Il video sarà disponibile soltanto nella giornata e nell’ora di programmazione indicata.

 

PER IL MOMENTO QUESTI SPETTACOLI LI TENIMO IN SOSPESO…

La stagione del Teatro Ragazzi 2020/2021 organizzato dal Centro Servizi Culturali S. Chiara  con i suoi numerosi spettacoli per avvicinare ragazzi e bambini all’arte dello spettacolo, distribuiti all’interno delle due consolidate rassegne: «Anche io a teatro con mamma e papà», che cerca di avvicinare i più piccoli alla magia dello spettacolo, e «Scappo a teatro», rassegna che invece guarda al pubblico adolescente e al mondo delle scuole, e che vede nel teatro un importante strumento formativo e di approfondimento ricomincia!

TRENTO – Teatro Cuminetti

Sabato 14 e domenica 15 novembre 2020, ore 16.00

CATTIVINI – Kosmocomico teatro

Cabaret-concerto per bimbi monelli
Musiche, canzoni, testo e regia Valentino Dragano
Dipinti Silvia Pilati

Età consigliata: dai 5 anni in su

Canzoni, cabaret, narrazione e musica dal vivo. Questi gli ingredienti di Cattivini, spettacolo di cabaret-concerto per bambini monelli. Il lavoro di Valentina Dragano vuole infatti essere un omaggio a quella fondamentale e vitale pulsione infantile che tutti conosciamo: la monelleria, il sovvertimento delle regole, la naturale inclinazione a sbagliare per imparare. Le canzoni di questo concerto rispecchiano quindi lo sguardo dei bambini sul mondo, sugli argomenti urgenti per un animo piccino e su quelli più frivoli ed evanescenti, ma non per questo meno importanti. Tutto questo per svelare le emozioni, sia quelle forti che un po’ spaventano, sia quelle che ci fanno divertire e stare bene. Canzoni piene di humor, di non-sense, di geniali trovate, proprio come i bambini sanno fare! Anche gli adulti riconosceranno sé stessi, le proprie comiche nevrosi, i propri tic e rideranno anche loro. Anzi, si riderà tutti insieme. E si canterà, soprattutto. E se proprio verrà voglia, si potrà ballare fino all’ultimo giro di musica. Per ricordarci che la vita va celebrata giocando, e non c’è regola che tenga.

 

TRENTO – Teatro Cuminetti

Sabato 9 e domenica 10 gennaio 2021, ore 16.00

UNA BELLISSIMA CATASTROFE  –  Teatro Pan

Parole e regia Luca Chieregato. Con Umberto Banti, Viviana Gysin, Cinzia Morandi

Una nuova giornata sta per iniziare, e il libro delle storie è pronto, come sempre. Le pagine si aprono, come ante di un armadio, e i personaggi prendono vita, uno dopo l’altro, e anche se finiscono sempre allo stesso modo, rimane sempre un’emozione! Ma ecco che all’improvviso accade qualcosa di misterioso: il libro smette di funzionare e le storie si mescolano tra loro. Ed è così che il Lupo e la Principessa si trovano per caso nella stessa pagina.

Una bellissima catastrofe nasce dal desiderio del regista Luca Chieregato di confrontarsi con il tema del destino. Un destino già scritto, oppure in cui possiamo ancora dire la nostra? I personaggi delle storie sembrano infatti incastrati tra le pagine, incapaci di prendere decisioni, obbligati a quel che dicono le parole, senza alcuna via di scampo. Si muovono nella storia come pedine di un grande gioco dell’oca, e chi li governa pare avere in mano il loro destino. E se non fosse così? Se a un certo punto qualcuno decidesse di ribellarsi al “C’era una volta” e al “E vissero felici e contenti”?

Il libro delle storie si trasforma e per magia diventa torre del castello, bosco incantato, porta aperta sul mondo delle favole, su quel dietro della pagina che abbiamo paura di scoprire. Ma con un po’ di coraggio è possibile scrivere un’altra storia, con nuove parole.

E se all’inizio tutto questo può sembrare una catastrofe, poi diventerà una catastrofe… bellissima!

TRENTO – Teatro Cuminetti

Sabato 23 e domenica 24 gennaio 2021, ore 16.00

CAPPUCCETTO ROSSO

di Bruno Cappagli, Fabio Galanti e Carlotta Zini, con Carlotta Zini e Bruno Cappagli, costumi Tanja Eick, scenografie Fabio Galanti ed Enrico Montalbani, esecuzione tecnica Matteo Bergonzoni

Età consigliata: dai 3 anni in su

Con «C’era una volta una piccola, dolce bimba di campagna…» inizia un gioco di narrazione nel quale i protagonisti diventano lupo o lupa, bambino o bambina, entrando e uscendo dal racconto più volte, proprio come fanno i bambini quando insieme giocano al “facciamo che io ero…”. Una sequenza di scene che, tra corse, rincorse e tante risate, ricostruisce il percorso di Cappuccetto Rosso nel bosco.

In un susseguirsi di azioni rapide e divertenti, i due attori si rincorrono fino ad arrivare alla pancia del lupo, dalla quale usciranno con la voglia di rivivere nuovamente la storia, così come ogni bambino alla fine del libro chiede alla sua mamma di rileggerlo ancora una volta.

Cappuccetto Rosso è indubbiamente una fra le fiabe più conosciute e amate di tutti i tempi. Tra le tante versioni che ne sono state fatte in questi anni (da Perrault a Delarue), La Baracca-Testoni Ragazzi ha scelto quella dei fratelli Grimm per raccontare e mettere in scena il senso di libertà che Cappuccetto Rosso ha potuto vivere nel momento in cui è stata mandata per la prima volta nel bosco da sola. Un’avventura piene di pericoli e di incognite, affrontata però da Cappuccetto con spirito puro e senza alcuna paura.

Attraverso il gioco, le musiche i colori, lo spettacolo vuole raccontare i tanti aspetti che la storia racchiude, con una messa in scena semplice proprio come è la fiaba. Le parole si ripetono come un mantra, come una canzone imparata a memoria, come un qualcosa di istintivo e naturale.

 

TRENTO – Teatro Cuminetti

Sabato 6 e domenica 7 febbraio 2021, ore 16.00

MATTIA E IL NONNO – coproduzione Factory compagnia transadriatica, Fondazione Sipario Toscana

di Roberto Piumini, dal romanzo pubblicato da Einaudi Ragazzi, con Ippolito Chiarello, adattamento e regia Tonio De Nitto, musiche originali Paolo Coletta, Costume Lapi Lou, Luci Davide Arsenio, tecnico Antonio Longo, organizzazione Francesca D’Ippolito

Eolo Award 2020 – Miglior spettacolo dell’anno

Età consigliata: dai 6 anni in su

Tratto dall’omonimo romanzo scritto da Roberto Piumini, uno degli autori italiani più apprezzati della letteratura per l’infanzia, lo spettacolo si concentra sul meraviglioso legame che può esistere tra nonno e nipote, visto con un pizzico di malinconia e di magia. In una lunga e inaspettata passeggiata, che ha la dimensione forse di un sogno, nonno e nipote si preparano al distacco, a guardare il mondo, a scoprire luoghi misteriosi agli occhi di un bambino, costellati di incontri magici e piccole avventure pescate tra i ricordi per scoprire, alla fine, che non basta desiderare per ottenere qualcosa, ma bisogna provare e soprattutto non smettere mai di cercare.

In questo delicato passaggio di consegne, il nonno insegna a Mattia, giocando con lui, a capire le regole che governano l’animo umano e come si può fare a rimanere vivi nel cuore di chi si ama.

Una tenerezza infinita è alla base di questo straordinario racconto scritto con dolcezza e grande onirismo. Un lavoro che ci insegna con gli occhi innocenti di un bambino e la saggezza di un nonno a vivere la perdita come trasformazione e a comprendere il ciclo della vita.

È un farmaco questo racconto, uno di quelli che gli adulti avrebbero dovuto avere la fortuna di conoscere da piccoli, per imparare a recepire la separazione come questo cammino tra nonno e nipote che somiglia a un viaggio che non fa più paura.

TRENTO – Teatro Cuminetti

Sabato 20 e domenica 21 febbraio 2021, ore 16.00

DREAMS – Katastrofa Clown

regia Andrea Fedi, con Lorenza Boldura e Andrea Fedi

Un clown e una ballerina, un amore da conquistare, oggetti che prendono vita: questi i protagonisti di Dreams, uno spettacolo visuale ricco di poesia, che si affida al linguaggio universale della mimica per parlare ad un pubblico di tutte le età e nazionalità. Uno spettacolo per sognatori dove luci, bolle di sapone, marionette e tanto altro riescono a dar vita ad un mondo magico, la cui atmosfera è ulteriormente impreziosita dalle musiche del violinista David Garret.

Sul palco, tra clownerie, teatro di figura, mimo e bolle giganti, l’artista livornese Andrea Fedi – in arte Katastrofa Clown -, accompagnato da Lorenza Boldura.

Età consigliata: dai 3 anni in su

PREZZI

Costo biglietto intero: 6 euro
Costo biglietto ridotto bambini (3-14 anni): 4 euro
Costo biglietto under 3 anni e oltre 3^ figlio: omaggio
Costo abbonamento 4 spettacoli (ottobre-dicembre) 15 euro tariffa unica
I posti sono numerati
Il bambino sotto i 3 anni con biglietto omaggio non numerato va tenuto in braccio all’adulto.

Gli accompagnatori di diversamente abili avranno diritto ad un biglietto omaggio
Per chi compie gli anni nella settimana precedente allo spettacolo (a partire dal lunedì) è previsto un biglietto omaggio.
Il biglietto omaggio deve essere ritirato alla Cassa del Teatro.
In caso di acquisto nei punti vendita esterni, oppure online, è necessario inviare una mail a: biglietteria@centrosantachiara.it specificando nome, cognome e quantità dei biglietti omaggio richiesti con un preavviso minimo di 24 ore.

Gli spettacoli hanno una durata di circa 60 minuti.

Il posto sarà garantito fino all’orario previsto d’inizio dello spettacolo. Oltre a tale termine il Centro si riserva il diritto di vendere ad altri l’accesso allo spettacolo.

Gli spettacoli non prevedono intervallo e l’ingresso in sala non sarà consentito a spettacolo iniziato.

La domenica dello spettacolo per avere informazioni telefonare dalle ore 14.30 al seguente numero: 0461 213826 (Teatro Cuminetti).

Informazioni: 0461 213826 (Teatro Cuminetti), 0461 213834 (Teatro Auditorium) www.centrosantachiara.it

 

Illustrazioni @Valentina Dallabona