Coco gioca col vento è un libro per bambini che nasce dal pensiero forte di far conoscere la storia di Tomaso, il fratello dell’autrice, Romina Michelotti, che è mancato lo scorso anno all’età di 32 anni. Questo viaggio nei ricordi avviente attraverso le foto che Tomaso ha scattato in giro per il mondo. Il testo alterna rime alla prosa e il fatto che racconti una storia vera lo rende davvero emozionante e la sua stesura è avvenuta interamente durante la quarantena del 2020.

 

L’opera ha come protagonista Coco, il quale ha sempre avuto voglia di viaggiare nonostante un drago capriccioso che lo accompagna – la sua brutta malattia – lo affatichi. Decide di partire comunque e aiutato dal suo amico vento gira per il mondo incontrando buffi animali parlanti, maestosi paesaggi e audaci mezzi di trasporto. Dopo tanto viaggiare vuole rientrare al paese d’origine ma sulla via del ritorno si ripresenta il drago e questa volta non gli lascia scampo. Il vento accorre ancora in suo aiuto e lo spinge su una stella da dove Coco continuerà a girare il mondo e ad avere pensieri buoni per le persone che l’hanno amato.

La raccolta potrà essere sfogliata come un album fotografico in quanto ogni immagine comunica qualcosa, oppure letta ai bambini come una storia perché si immedesimino nelle situazioni e volino con la fantasia.

 

Questo libro vuole affrontare il tema del viaggio fuori e dentro la malattia e della resilienza nella stessa. Il testo elogia poi la lentezza, che di questi tempi è fuori moda. Temi grandi, anche per i grandi, ma di cui all’autrice è sembrato importante parlare (con delicatezza, appunto) ai più piccoli.

Questo volume è stato pensato per essere letto ad ogni bimbo che già conosce la storia del protagonista e a tanti altri per impararne una nuova. Un viaggio curioso intorno al mondo, una storia senza un «e vissero felici e contenti» come finale, una lezione significativa di vita piena.

L’evento di presentazione e racconto del libro, di cui di seguito riportiamo le date del “tour”, avviene con la tecnica del Kamishibai (teatro di immagini) ed è seguito da un breve laboratorio per bambini dal titolo “Il prossimo viaggio di Coco”:

  • sabato 31 luglio 2021 ore 16:30 al Parco delle feste di Lagolo – Comune di Madruzzo
  • martedì 17 agosto 2021 ore 18,45 alla Biblioteca Comunale Antonelliana di Senigallia
  • giovedì 2 settembre 2021 ore 18 al Forte alto di Nago (all’interno della mostra “Fragile”)

Altre date saranno a Levico, alle palafitte di Fiavè, a Ledro Land Art, alla Mondadori di Riva, al Cantiere 26 di Arco, ma anche a Trento e in altri luoghi con date che verranno definite nelle prossime settimane. Sul sito ufficiale troverete tutti gli aggiornamenti.