Nasce un nuovo percorso tematico in città, al parco Gocciadoro, una bellissima idea che prima di tutto è frutto di una collaborazione importante tra  il Comune di Trento e la scuola secondaria di primo grado O.Winkler (Istituto comprensivo Trento 4). In questo progetto si sposano poesia e natura, arte e conoscenza. Un modo bello per rivivere il parco e anche, per i ragazzi, per scoprire di più sulle specie arboree che questo polmone verde racchiude e puntare l’attenzione sul valore del rispetto della natura che li circonda.
Le alunne e gli alunni della classe 3C (al tempo 2C) insieme ai loro insegnanti hanno portato avanti un’attività di studio, osservazione e scrittura collettiva, ma anche di attività di disegno e musicali con l’utilizzo di diversi strumenti. Poi hanno curato l’installazione di una serie di pannelli artistici sui quali sono riportate poesie scientifiche dedicate ad otto specie arboree (ippocastano, tiglio, carpino, salice, robinia, olmo, ailanto, acero campestri).
Ad accompagnare i visitatori lungo tutto il percorso una leggenda inedita, scritta proprio dagli alunni che si può ascoltare con i QRcode: basta cercare lo gnometto che è la guida.
Ogni pannello ha una parte descrittiva sotto forma di poesia, riportante le caratteristiche scientifiche dell’albero, ed un’immagine. Sono stati realizzate inoltre delle tracce musicali suonate direttamente dalle alunne e dagli alunni, che trasformate in un QR-Code danno a chi interessato la possibilità di accedere ad ulteriori approfondimenti con il proprio smartphone. Insomma, un lavoro quasi da veri professionisti!
L’idea è quella di stimolare nei passanti un pensiero, una riflessione o un’emozione attraverso la lettura delle poesie e dei testi di accompagnamento, l’ascolto dei brani musicali e la lettura di una leggenda elaborata dagli studenti in base al contesto del paesaggio naturale in cui la storia si snoda.

Alla realizzazione del progetto ha contribuito l’ufficio Parchi e giardini che si è avvalso del prezioso supporto del personale della cooperativa Il Gabbiano e del Consorzio Lavoro ambiente, attivato tramite il Servizio per il sostegno occupazionale e valorizzazione ambientale della Provincia. Il patto di collaborazione stipulato con le scuole Winkler rientra nella cornice di “Stra.Bene – Azioni di cura dei beni comuni”: attraverso un percorso che si sviluppa per fasi (promozione-ideazione-raccolta-risposta-realizzazione) i ragazzi, affiancati dai professori, possono porre in essere azioni di cura di beni comuni, materiali o immateriali, preferibilmente in collaborazione con realtà locali. Esempi di progetti realizzati sono l’abbellimento di arredi urbani, la promozione e diffusione di beni culturali, la cura degli spazi verdi, la relazione e collaborazione con realtà territoriali, la promozione di stili di vita salutari, … 

QUI la scheda del Parco di Gocciadoro.