Pasta sale homemade contro la noia

L’influenza ha colpito anche noi e trovare qualche attività interessante ma poco faticosa per i piccoli ammalati non é semplice. Oggi ho pensato di tornare su un classicone e ho preparato, in quattro e quattr’otto, la mitica pasta sale! Avevo memorizzato una ricettina molto efficace e l’ho rispolverata. Io ho il Bimby, ma si può anche fare senza naturalmente, avendo cura di usare sale superfino invece di sale normale. Le dosi sono facilissime: 100 grammi di sale, 100 grammi di farina e 60 grammi di acqua. Con il Bimby per prima cosa bisogna preparare il sale facendolo diventare “sale a velo” come ha detto Timmy, poi bisogna incorporare farina e aggiungere l’acqua. Se usate le mani impastate normalmente, se usate il Bimby invece fate andare per 2 minuti in modalità “spiga”. Cinque minuti in tutto e il gioco é fatto! Questa volta ho voluto esagerare e ho aggiunto anche il colorante alimentare (ne avevo avanzato un po’ dai lavoretti di Timothy per la trasmissione) e così ho ottenuto un panetto rosa e poi, rifacendolo, un panetto verde. Proprio carini e Timmy si è divertito con le formine; non che non abbia la plastilina ecc, ma si sa, i giochi homemade hanno sempre la meglio. Che dirvi, non resta che provare no?

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *