Serena Ziglio ci parla di “Parto e Movimento”

Serena Ziglio, insegnante qualificata di Parto e Movimento, colpisce subito, anche al telefono, con la sua voce dolce e pacata. Ci vuole giusto un attimo per capire che prendersi cura delle mamme in attesa per lei non è solo un lavoro ma una vera e propria vocazione.

Le chiedo di parlarmi del corso che tiene per accompagnare le mamme fino al meraviglioso (ma impegnativo) momento della nascita di un figlio, e a stento trattiene l’entusiasmo mentre mi racconta delle forti emozioni che la travolgono ogni volta che ha a che fare con una nuova vita che si prepara a venire al mondo. Il rischio di divagare è forte (già sono tentata di raccontare per filo e per segno la nascita di Gaia e Samuel) così decido di partire sul pratico e chiedo “come si articolano i corsi? Cos’hanno di diverso da un classico corso di preparazione al parto? Magari uno di quelli organizzati dal consultorio?”

DSCN0451“Prima di tutto una precisazione – mi dice – i nostri corsi non sostituiscono quelli organizzati dal consultorio ma sono a loro complementari. Durante le nostre lezioni, della durata di un’ora e mezza l’una, si impara a prendere confidenza con il proprio corpo in modo da arrivare consapevoli al momento del parto.

Le donne, arrivano spesso impreparate in sala parto, è importante sapere che, ad esempio, a seconda dei movimenti che si compiono, si sollecitano determinate ossa del bacino che possono aiutare il bambino a farsi strada nel canale del parto. I nostri sono corsi pratici, si lavora sulle esperienze e sulle sensazioni, si impara ad ascoltarsi ed ad ascoltare il bambino.”

Con la mente viaggio alla nascita di Gaia, un’esperienza tutt’altro che rilassante e mi domando se, con una maggiore consapevolezza, le cose sarebbero potute andare diversamente… Impossibile saperlo, ma è bello pensare che le nuove mamme possono contare su tante risorse in più: sono passati solo 9 anni, ma passi avanti se ne sono fatti parecchi.  A questo punto sono curiosa e le chiedo della sua formazione.

Nasco come biologa e operatrice Shiatsu. Mi è capitato spesso di occuparmi di donne durante la gravidanza è stato quindi naturale per me approfondire l’argomento. Ho conosciuto in Spagna Nuria Vives Pares e il suo metodo “Parto e Movimento®”, è stato amore. Ho iniziato la formazione e da febbraio sono operatrice sul territorio Trentino.”DSCN0506

“Come sei entrata in contatto con lei?” Mi informo.

“Ho conosciuto Nuria tramite un’ amica fisioterapista. Ero interessata ad approfondire il discorso sul perineo, mi sembrava un buon punto di partenza per iniziare ad esplorare più a fondo il mondo della gravidanza. Avendo la fortuna di conoscere lo spagnolo mi sono potuta permettere di andare a conoscerla “in casa”. All’epoca non immaginavo che questo corso mi avrebbe portato a diventare insegnante di Parto e Movimento, sapevo che Nuria offriva una formazione specifica per il parto, ma non essendo ostetrica temevo di non avere la qualifica necessaria.

Da allora l’aereo per la Spagna l’ho preso diverse volte e credo continuerò a farlo: ho già dei progetti futuri che puntano proprio su una formazione specifica sul perineo, pensata per il post-parto e la menopausa.”

“Siete in molte in Italia?” Le chiedo. Lei sorride (lo sento anche attraverso il telefono), e mi spiega “in Trentino sono l’unica e in tutta Italia siamo pochissime. Ma si stanno formando sempre più operatrici, quindi presto saremo tantissime. Ed è una bella cosa, perché tutte le mamme hanno diritto ad un parto consapevole!”

“Altre cose che dovrei sapere?” Mi informo.

“I corsi sono dedicati alle mamme, ma i papà non solo sono ben accetti ma anzi, viene proprio consigliato loro di partecipare. E con partecipare intendo in maniera attiva, provando gli stessi esercizi delle loro compagne. In questo modo diventano soggetti attivi durante il parto, capiscono quello che prova la futura mamma e di conseguenza possono aiutarla al meglio.”

Quindi basta papà manichino in sala parto! Questa si che è una buona notizia!

DSCN0437Un’ultima cosa prima di chiudere (anche se avrei potuto andare avanti a chiacchierare con Serena per ore). “Il corso dura due mesi circa e viene consigliato dai quattro mesi in avanti. E’ meglio partecipare prima o negli ultimi mesi di gravidanza?

“Domanda complicata, perché non esiste una risposta definitiva. Se si partecipa nei primi mesi di gravidanza si ha più tempo per metabolizzare ed entrare in confidenza con il metodo. Se si partecipa negli ultimi mesi si arriva sicuramente al parto più freschi. Io potrei consigliare di partecipare presto per poi fare una lezione individuale (o di gruppo, magari con le compagne di corso) a fine gravidanza per rinfrescare gli argomenti.” Che dire? A me pare una soluzione splendida!

“Un’ultima domanda” lo so, lo avevo già detto… ma questa volta sul serio! “Qual è la parte del tuo lavoro che più ami?

La sento titubante… come si fa a scegliere qualcosa quando si mette una tale passione in tutto quello che si fa? Ci pensa un attimo poi decide “Una parte del lavoro che amo molto e che conquista sempre tutte è il lavoro con la fascia. La fascia è un tessuto che si può appendere al soffitto (per chi ha la fortuna di avere delle travi a vista o dei ganci specifici) ma che si può facilmente adattare anche per un uso più casalingo, inserendola fra i battenti di una porta ad esempio. E’ uno strumento utilissimo per il giorno del parto perché sostiene (che tu sia seduta su una palla, in piedi o accovacciata), aiuta ad aprire la cassa toracica aumentando la capacità respiratoria, diminuisce la pressione sul perineo e favorisce la propria intimità (da non sottovalutare!!!). Per ultimo:è divertente. Le mamme di solito mi guardano perplesse la prima volta che la propongo e anche un po’ spaventate, salvo poi non staccarsene più…” Ora si che sono proprio dispiaciuta di non aver conosciuto Serana prima della nascita dei miei figli!

Se siete curiose di saperne di più potete trovare Serena sulla sua pagina facebook “Shiatsu Trento“, o potete contattare Serena al numero 339 46 04 312.

Vi consigliamo anche la lettura dei libri “Partorire in Movimento” e “Il perineo femminile e il parto” per farvi un’idea degli argomenti trattati…. giusto per stimolare la curiosità prima di partecipare al corso.

I prossimi corsi inizieranno il mercoledì sera dalle 19 alle 20.30 (dal 3 agosto al 21 settembre)

il giovedì mattina dalle 11 alle 12.30 (dal 4 agosto al 22 settembre). E non dimenticate: con la nostra favolosa CARD avrete diritto a sconti speciali!

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *