Il Comune di Vallelaghi ha ritenuto importante, considerando che la situazione di emergenza legata al COVID-19 non è ancora terminata, intervenire a sostegno delle famiglie attivando il contributo denominato “Vallelaghi Family Help”, un contributo economico (una tantum) erogato dal Comune alle famiglie residenti per l’acquisto di beni e servizi nell’ambito formativo, dell’istruzione e culturale, realizzati nel periodo dal 15 aprile 2021 al 30 novembre 2021.

A chi si rivolge
I beneficiari del contributo sono le famiglie aventi residenza nel Comune di Vallelaghi nelle quali siano presenti bambini/e, ragazzi/e o giovani fiscalmente a carico (o equiparati) del richiedente nati/e dal 01.01.2003 al 31.12.2018. Il contributo è inoltre riconosciuto anche in presenza di figli maggiorenni, purché fiscalmente a carico e iscritti a istituti di formazione secondaria di secondo grado o professionale. I bambini/e o ragazzi/e devono appartenere al medesimo nucleo familiare ICEF del richiedente. Inoltre, il nucleo familiare deve essere in possesso di un Indicatore ICEF (domanda unica) corrente, in corso di validità, non superiore a 0,40.  Per ciascun nucleo familiare può essere presentata una sola richiesta.  Il richiedente è il genitore o un maggiorenne che abbia fiscalmente a carico il bambino/a o ragazzo/a e che sia iscritto/a nel suo stato famiglia.

Importo del contributo e spese ammissibili
Il contributo “Vallelaghi family help” è riproporzionato in funzione del numero di figli/e appartenenti al nucleo familiare del /la richiedente che siano in possesso dei requisiti sopra indicati;

  • 1 figlio/a in possesso dei requisiti: Contributo massimo di 150,00 €;
  • 2 figli/e in possesso dei requisiti: Contributo massimo di 200,00 €;
  • 3 o più figli/e in possesso dei requisiti: Contributo massimo di 250,00 €.

Ciascun contributo verrà erogato direttamente sul conto corrente del richiedente, a fronte di una spesa effettivamente sostenuta dal 15 aprile 2021 al 30 novembre 2021 e documentata con giustificativi fiscalmente validi (scontrini parlanti, ricevute, o fatture) per l’acquisto di prodotti o servizi attinenti all’ambito culturale, formativo e dell’istruzione.

Sono oggetto di contributo spese relative a:

  • prodotti o servizi tecnologici (a titolo esemplificativo: computer, tablet, modem e router, applicativi informatici, stampante, scanner, chiavette usb…) per le attività di formazione a distanza (esclusi gli smartphone);
  • libri (inclusi libri per l’infanzia e libri di testo);
  • iscrizione a corsi e attività formative;
  • strumenti musicali e accessori musicali (a titolo esemplificativo: cuffie, microfoni, cavi, custodie, console dj);
    abbonamenti o biglietti di ingresso a mostre e musei in provincia di Trento;
  • materiale di cancelleria (a titolo esemplificativo: penne, carta, zaini, cartelle, borse, astucci, cd, dvd, divise scolastiche e strumenti/materiali scolastici particolari, toner stampante…).

Il contributo vale solo per acquisti effettuati nei negozi fisici (non online), ad esclusione dei corsi e attività formative che, visto il periodo di emergenza, possono essere acquistati anche tramite piattaforme online (corsi in modalità e-learning).

NON sono ammesse a contributo:

  • spese non attinenti all’ambito formativo, dell’istruzione o culturale;
  • l’acquisto di gift card;
  • spese effettuate presso piattaforme o portali online, ad esclusione dei corsi ed attività formative.

Come presentare la domanda di contributo
La domanda dovrà essere presentata entro il 30 novembre 2021 al Comune di Vallelaghi tramite mail all’indirizzo familyhelp@comune.vallelaghi.tn.it o consegnata in formato cartaceo presso gli uffici comunali, completa della seguente documentazione allegata:

a) Attestazione ICEF corrente (domanda unica), in corso di validità, non superiore a 0,40;
b) Prospetto riepilogativo delle spese sostenute;
c) Copie dei giustificativi delle spese sostenute (ricevute, fatture o scontrini parlanti);
d) Fotocopia fronte e retro di un documento d’identità in corso di validità (qualora la domanda non sia firmata digitalmente).

Sono ammessi a contributo i seguenti giustificativi di spesa:

  • ricevute fiscali/note spesa, fatture o scontrini PARLANTI, da richiedere al rivenditore in cassa prima che lo scontrino venga stampato;
  • eventuali ricevute emesse dagli istituti scolastici;
  • eventuali attestazioni di pagamento emesse da associazioni non equiparabili a ricevute fiscali, solo se accompagnate dal bonifico bancario.

I contributi saranno erogati, previa verifica di regolarità della documentazione presentata, seguendo l’ordine cronologico di ricevimento delle domande e nel limite delle risorse stanziate dall’Amministrazione.

Il termine di conclusione del procedimento è fissato in 90 giorni e può essere sospeso tra la data della richiesta di regolarizzazione o integrazione della domanda, eventualmente inviata dal Comune al richiedente (a mezzo e-mail) e fino al ricevimento della documentazione richiesta. La mancata regolarizzazione entro il termine assegnato comporterà il respingimento della domanda.

Per eventuali ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Segreteria (rif. Cristina Zanella) ai seguenti recapiti: e-mail: familyhelp@comune.vallelaghi.tn.it – telefono: 0461 864014 interno 4002

Oppure consultare la pagina istituzionale del Comune dove troverete tutta la modulistica necessaria per effettuare la domanda