A spasso verso Priori: relax e natura!

Avere solo voglia di staccare la spina e di respirare aria buona dopo una settimana “full” fa pensare immediatamente a un posto vicino, ma sempre fonte di ispirazione per passeggiare e attività all’aria aperta: la Paganella. Ormai non è un mistero che i nostri figli non sono dei gran camminatori, salvo in casi eccezionali, quindi cercavamo qualcosa di comodo e che ci procurasse il minor stress possibile e ci siamo ricordati di qualche anno fa quando per un S. Valentino avevamo deciso di regalarci un giro in carrozza sulla neve in direzione della baita “La tana dell’ermellino”, dove avremmo poi cenato. Era stato bellissimo e la strada che aveva percorso la slitta ci è sembrata adatta alle nostre esigenze. In effetti non abbiamo più passeggini ormai, ma avendo una Sophie anti-camminata ricrea praticamene la stessa situazione e questo breve percorso della durata di circa 25/30 minuti è tutto pianeggiante e assolutamente adatto a qualsiasi persona, dai più piccini ai più anziani e naturalmente ai passeggini. 

DSC_9603

Noi abbiamo lasciato la macchina nel parcheggio a pagamento del Miniclub Baby Roccia, la tariffa giornaliera è di 4 euro e quindi se decidete di fermarvi a mangiare al ristorante potete scegliere questa economica versione. Naturalmente potete anche lasciare la macchina in altri punti, magari nel parcheggio dell’AcquaIn di Andalo e allungare un po’ la passeggiata.  Dal parcheggio del Miniclub Baby Roccia arrivate immediatamente al Centro di equitazione e qualche bimbo potrebbe anche volersi già fermare qui ad accarezzare i cavalli e a prendere informazioni sui corsi o le passeggiate (da qui partono le carrozze per La Tana dell’Ermellino con escursioni organizzate).

DSC_9619

Il sentiero, inizialmente asfaltato, prosegue diritto costeggiando il lago di Andalo, che è ancora tutto ghiacciato, e ci si inoltra nel bosco che, con la neve dell’ultimo periodo conserva un fascino speciale: si sento i richiami degli uccelli e si possono trovare, con un po’ di fortuna, anche delle impronte di animali selvatici, prima fra tutti la volpe. Abbiamo anche visto bellissimi cespugli di erica e qualche primula. Questo contrasto tra neve e fioritura ci piace moltissimo e fa proprio sembrare la primavera alle porte, in fondo era il giorno del tanto atteso equinozio.

Tutto il sentiero è pianeggiante e arrivati al ristorante e alla zona pic nic i bambini si sono divertiti con i giochi del parco e noi abbiamo bevuto un ottimo caffè alla Tana. Qui si può naturalmente “fare merenda” alla trentina o pranzare con menu tradizionale trentino a partire dal “tortel di patate”. L’arredamento è originale, con il legno e i bei disegni che richiamano il bosco e i suoi abitanti.

DSC_9611

Se si vuole si può continuare, magari quando la primavera si sarà fatta un po’ più largo, in direzione Cavedago, e pensare di fermarsi, in quella occasione, a mangiare la torta di patate al Bellavista, il ristorante sulla strada principale a picco sulla valle, che ha fatto di questo piatto il suo cavallo di battaglia. Strepitosa ed economica!

Noi abbiamo deciso di ritornare indietro sullo stesso sentiero e di fare una visita, visto che eravamo in zona, al Castel Belfort, in direzione Spormaggiore. E’ stato piacevole e veloce e la visuale da quella fortezza è unica. Si vede tutta la Paganella ma anche la Val di Non. L’accesso al “castello delle cento famiglie” (Chiamato così per l’enorme susseguirsi di casate che lo ha posseduto) è libero ed è affascinante salire la grande scala centrale di ferro, ormai arrugginita, che ci porta fino alla torre dove la vista è ancora migliore! Non vale la pena venire apposta per visitarlo, ma se ci passate fermatevi: i castelli hanno sempre il loro fascino.

DSC_9627

Per chi tornando dalla passeggiata a Priori vuole invece fermarsi ad Andalo e proseguire con la giornata relax, consigliamo naturalmente il centro sportivo (Silvia era stata in piscina e ce lo aveva raccontato QUI)  e magari una bella pattinata allo Stadio del ghiaccio, nella stessa struttura. Insomma, tante opportunità in Paganella per una giornata bellissima in famiglia e non solo!

DSC_9605

1 CommentoLascia un commento

  • […] Per gli amanti dello sport e del tempo libero è a disposizione un entusiasmante programma Activity di escursioni e passeggiate per scoprire le tante passeggiate, attività e immersioni nella natura del territorio di Andalo e dintorni. Basti solo pensare che ad Andalo sorge l’Andalo Life che non è solo un parco, ma un vero e proprio centro di divertimento e sport, sia in estate che in inverno e che propone piscina, palaghiaccio ma anche attività di animazione e molto altro. E ai Prati di Gaggia il mitico Biblioigloo con i sui 1333 libri sopra il livello del mare: un luogo caldo e accogliente dove sperimentare, leggere e giocare! E per tante passeggiate, escursioni e idee anche in passeggino cliccate QUI. […]

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *