Volete vedere da vicino cervi e caprioli? Se siete in Val di Sole (o in Val di Pejo) non dimenticate di fare una visita all’area faunistica a Peio Fonti, poco lontana dalla partenza  degli impianti di Pejo 3000. Raggiungibile comodamente a piedi in una decina di minuti grazie ad un sentiero (parcheggio possibile accanto all’area solo per disabili) è aperta tutti i giorni dell’anno ed è il centro visitatori del Parco dello Stelvio dove vengono curati gli ungulati trovati in situazioni di difficoltà. Animali che morirebbero se lasciati nuovamente in libertà, ospitati in grandi aree recintate, praticamente porzioni del loro habitat naturale.

E’ così possibile vedere caprioli, ma soprattutto tantissimi cervi: il momento migliore per la visita è quando i custodi danno da mangiare agli animali, cioè verso le 11 e le 16, perché ovviamente si avvicinano e si possono osservare davvero da pochi centimetri. Ma molto carina è anche la torretta che permette di vederli nella loro quotidianità, tra lotte con le corna per accaparrarsi l’attenzione delle femmine e momenti di relax.

C’è poi la fontana con le trote e il centro visitatori in cui curiosare, con pannelli informativi sugli animali presenti nel parco e giochi per capire quali orme appartengono ad una determinata specie, cosa mangiano, quanti esemplari ci sono in zona… e così via.

Ingresso: 2 euro gli adulti, 1 euro bambini sotto i 12 anni (e per scolaresche).
Orario: aperta dal 20 dicembre al 13 aprile 2020 con orario 10.30-12.30 e 14.00-16.00. In estate dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Per gruppi sarà possibile richiedere l’apertura apposita telefonando al numero 📞 0463 909770 o scrivendo a parcostelvio@provincia.tn.it. Gli orari potrebbero subire delle variazioni per necessità organizzative, si prega pertanto di contattare i centri per verificarne l’apertura

Maggiori info:
📞 0461 493641 / 0463 909775
Località Runcal – Peio Fonti (TN)

Noi ci siamo stati in inverno, guardate il video!
,