Giardino botanico alpino Passo Coe

Situato nel cuore dell’altopiano di Folgaria, a 1610 metri, in un’ampia radura di 3 ettari alle pendici del monte Maggio, il giardino botanico alpino di Passo Coe è una straordinaria vetrina per stimolare la conoscenza del ricco patrimonio floristico spontaneo. Le piante crescono in rupi e roccere, prati e pascoli, boschi di conifere, cespuglieti, pozze d’alpeggio e ghiaioni, inserite nel loro habitat naturale di crescita. Vivaci macchie di colore sullo sfondo verde di prati e boschi richiamano l’attenzione del visitatore: le fioriture si alternano da fine primavera all’autunno.

Ma il giardino non è solo botanica: fenomeni di carsismo, come doline e campi carreggiati, e affioramenti di calcari ricchi di fossili rendono l’area interessante anche dal punto di vista geologico. Piante officinali, fitoalimurgiche e velenose, raccolte in aiuole dedicate, raccontano antiche tradizioni e superstizioni di montagna, mentre grano saraceno, patate, orzo e cavoli crescono nell’orto sfidando la breve stagione estiva, a testimonianza dell’antica tradizione alimentare dell’altopiano.

Nel corso dell’estate, il giardino sarà animato da una serie di eventi speciali, e in particolare visite guidate e laboratori su prenotazione.

Info:
Come si arriva?
Imboccando la strada Provinciale 143 che dal bivio di Folgaria Ovest porta verso le località Erspameri, Francolini, Fondo Grande, Fondo Piccolo, e quindi Passo Coe. Apertura al pubblico solo estiva!

Contatti:
T. 0464 452800
museo@fondazionemcr.itGiardino-botanico-Passo-Coe
Crediti Fotografici @Cristina Corradini e www.museocivico.rovereto.tn.it

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *