A caccia di stelle con il Piccolo Principe

Fra qualche giorno è il compleanno del nostro Timmy e oggi è arrivato un super regalo, così bello che lo voglio condividere con voi, così “giusto” che Timmy ha pianto perché avrebbe giocato ancora e ancora. Il punto è che lui non è uno da giochi di società, ma questo ci è sembrato da subito accattivante, sarà per la bella grafica, sarà che riguarda il mitico Piccolo Principe, sempre romantico o sarà che l’obiettivo è il classico e semplice “vince chi ne ha di più”. Infatti vince chi ha raccolto, lungo il percorso, in mezzo alle nuvole, il maggior numero di stelline. Il divertimento quindi sta nel capire come fare a raccoglierle, giocando la carta migliore e decidendo, senza troppa incidenza del caso, il proprio destino. Nessuna particolare complicazione, solo qualche piccola strategia che si impara giocando. L’amica volpe e il Piccolo Principe accompagnano i giocatori senza invadere la scena e il risultato è un gioco di immediata intuizione che piacerà a tutti. Bella l’idea del tabellone a forma di volta celeste.  IMG_1918Una partita può durare circa venti minuti e quindi può essere ideale per un veloce dopocena. Giulia, che lo ha regalato a Timothy, lo ha acquistato da Elena, della libreria “La pulce d’acqua”, sempre fornitissima di giochi non solo belli, ma anche intelligenti e curati e soprattutto capace di consigliare a ognuno li gioco adatto.

“Il Piccolo Principe” è un’edizione Ludonaute ed è ideato da A. Bauza e B. Cathala (che bello che i giochi abbiano un autore e che venga scritto proprio come nei libri…genera diginità non trovate?)

Ve lo consiglio! Adatto a bambini dai 6 anni in su e per 2-6 giocatori.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *