Cascate di Stanghe: meraviglia della natura!

Le cascate, da qualsiasi angolazione le si guardi, sono spettacolari. Tutte. Che sia un rivoletto che scende lento dalla montagna creando mulinelli o che sia un muro d’acqua che si infrange al suolo dopo un volo di diverse decine di metri, il fattore comune è facile da determinare: staccare lo sguardo è praticamente impossibile.

Le cascate di Stanghe sono di quelle che vanno visitate almeno una volta, sono così belle che è difficile dimenticarle! Si trovano a Racines a poco più di un’ora di macchina da Trento, a pochi minuti di strada dal casello di Vipiteno. Arrivati nel piccolo paese di Stanghe è facile trovare le indicazioni che portano alle cascate. Si intraprende una semplice passeggiata nel bosco e si arriva al chioschetto che ne segna l’entrata.cascate di Stranghe (31)Inizialmente si sale attraversando un bosco, in leggera pendenza, di abeti rossi. Si cammina costeggiando il rio Racines che infrangendosi sulle rocce fa da colonna sonora all’intera passeggiata, sembra una classica passeggiata nel bosco ma non lasciatevi ingannare, è dopo una ventina di minuti che queste cascate iniziano a mostrare il loro lato migliore.
cascate di Stranghe (69)

Interamente scavata nel marmo bianco (la luce di questo posto è strepitosa) la passeggiata si snoda da qui tra passaggi intagliati nella roccia, ponti sospesi e passerelle.cascate di Stranghe (13)Armatevi di pazienza: non potrete resistere alla tentazione di fermarvi ogni 3 minuti per fare una foto ad un nuovo meraviglioso scorcio del paesaggio e rimanere senza parole!

Lungo la passeggiata sono disseminate diverse panchine su cui è possibile fermarsi per una sosta e la merenda, niente fontanelle però, quindi ricordate la scorta di acqua! La salita, poco meno di 200 metri di dislivello, dura circa un’ora e, arrivati in cima, è possibile fermarsi al ristorante Jaufensteg. Si trova sulla strada appena fuori dal percorso delle cascate, tenete quindi a portata di mano il biglietto: vi servirà per rientrare e ridiscendere.cascate di Stranghe (12)

Noi, che abbiamo soggiornato nel vicino campeggio, abbiamo deciso di percorrere la bella passeggiata di circa tre chilometri che, attraverso una comoda e fresca ciclabile (a tratti passa nel bosco) porta a Stanghe. Molto carine per una sosta sono le sabbiose rive del torrente Racines dove abbiamo costruito bei castelli di sabbia… quasi come essere al mare!cascate di Stranghe (55)

Le cascate sono aperte da inizio maggio a inizio novembre, tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.30. Luglio e agosto dalle 9 alle 18.

Ingresso: adulti euro 4.00, bambini dai 6 ai 14 anni euro 2,00 (il pedaggio serve per una buona causa: la manutenzione dei sentieri!)

1 CommentoLascia un commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *