Con la fine dell’estate coincide il ritorno delle mandrie dall’alpeggio, quando cioè le mucche e i cavalli rientrano a valle dopo i tanti mesi passati tra i verdissimi pascoli di montagna.

In Primiero, per l’occasione, si festeggia dal 19 al 22 settembre, con 4 giorni di eventi che avranno come protagoniste la storia e le tradizioni del mondo contadino. Culmine della festa è la domenica, momento in cui un coloratissimo corteo, formato dagli allevatori, dalle loro famiglie (vestiti in abiti tradizionali) e dai loro animali decorati a festa, sfilerà per le vie dei centri storici dei paesi dell’Alto Primiero.

Gli eventi in programma sono tantissimi,scopriamoli assieme:

Giovedì 19 settembre

Mostra Bovina Fiera di Primiero (autostazione) – Dalle ore 10.00 alle ore 13.00

La Gran Festa del Desmontegar nasce dal desiderio degli Allevatori di Primiero di raccontare il loro mondo fatto di semplicità e di grande passione. L’allevamento, un tempo elemento indispensabile per la sussistenza, rappresenta da sempre un tassello importante per l’economia della Valle. Il lungo fine settimana della Gran Festa del Desmontegar, che permette di scoprire usi e tradizioni di un tempo passato, inizia con la Mostra Concorso Bovina in cui gli Allevatori di Primiero e Vanoi portano in piazza le loro bovine più belle. Non solo mucche e vitellini ma anche imponenti cavalli di razza Noriker e dolci Avelignesi. La Mostra è particolarmente indicata per i bambini, che possono vedere da vicino gli animali, accarezzarli e ascoltare i racconti degli allevatori che hanno trasformato il loro amore per la zootecnia in una professione.

Venerdì 20 settembre

Agritur in Piazza Tonadico, Valle di Primiero – Dalle ore 16.30 alle ore 19.30

Continua il viaggio di Agritur in Piazza nei borghi di Primiero e Vanoi. Ad ospitare l’edizione 2019 sarà il paese di Tonadico, dove passeggiando tra casette in legno e antichi fienili potrete degustare le prelibatezze degli Agritur del Primiero.

Protagonisti di quest’anno saranno lo yogurt e la panna, e se volete cimentarvi anche voi ai fornelli, proseguite nella pagina…troverete tutte le ricette!

Ad Agritur in Piazza anche i più piccoli si divertiranno un mondo: potranno ascoltare antiche leggende, vedere da vicino gli animali della stalla e dell’aia e osservare come avviene la tosatura delle pecore!

Saranno presenti anche le aziende della Val Nerina e le piccole aziende artigianali locali, pronte a raccontarvi in prima persona i prodotti di produzione propria come le creazioni in feltro, i prodotti ortofrutticoli, le erbe officinali, il miele e i suoi derivati e gli originali articoli in legno.

Il pomeriggio inoltre sarà allietato dalle note musicali dei “Siver Musich”.

Costo ticket degustazioni: 8,00 € (ticket acquistabili in loco)

Possibilità di raggiungere Tonadico a piedi da Fiera di Primiero in compagnia degli asinelli dell’Agritur Dalaip dei Pape. Partenza dal centro (c/o Gelateria il Sorriso) alle ore 16.

Possibilità di andata e ritorno con navetta gratuita da e per Fiera di Primiero (c/o Ponte Mirabello)

Chi avrà disegnato la malga più bella? I vincitori del concorso DesmontegArt verranno premiati alle ore 18:00!

In occasione del 45° anniversario di fondazione del Coro Sass Maor e per inaugurare la ventesima edizione della Gran Festa del Desmontegar, alle ore 21 presso la Campagna di Tonadico si terrà un concerto, con l’anteprima della canzone “Formai”. In caso di maltempo il concerto si svolgerà presso l’Auditorium di Primiero.

Per scaricare la mappa di Agritur in Piazza, CLICCA QUI!

Sabato 21 settembre

En dì al Maso al passo Gobbera, Solan e Imer
Passo Gobbera-Solan, Imer, Primiero – Dalle ore 8.30 alle ore 16.30

Continua il viaggio tra i prati e i rustici delle Valli di Primiero e Vanoi. Quest’anno “En dì al Maso” tornerà a Imèr, con un percorso di circa 6 km a scendere lungo il versante soleggiato che dal Passo Gobbera porta al centro del paese.

Un’occasione per scoprire un angolo di territorio fuori dalle rotte turistiche, ma denso di storie di uomini e donne: dalle antiche attività minerarie alle colture di montagna, dal lavoro dei boscaioli e dei loro cavalli alla preparazione dei cibi tradizionali che qui erano arricchiti, grazie al clima favorevole, di erbe spontanee, frutta e ortaggi.

Sarà anche un tour gastronomico, di maso in maso, con gli immancabili Canederlipatate arrostite, formaggi e salumidolci di certificata provenienza locale.

Si farà quindi ritorno in paese per i ciottolati della Via Nova, attraversando boschi d’abete e di faggio, allegri rivi, fermandosi brevemente nei punti panoramici e in suggestivi piccoli abitati ornati da vigne, affreschi, orti e capitelli.

Prenotazione obbligatoria entro le 18.00 c/o ApT Fiera di Primiero (📞 0439 62407) entro le 18.00 di venerdì (fino a esaurimento posti).

Costo percorso:
€ 15,00 a persona pranzo incluso. Bambini fino ai 6 anni gratis.
Gli iscritti potranno versare la quota di partecipazione la mattina stessa presso il centro di Imer.

Scarica la mappa dell’itinerario, QUI!

Si consigliano abbigliamento e calzature sportive.

Organizzazione a cura del Comune e della Pro Loco di Imèr, del G.A.R.I., del G.S. Pavione, del Gruppo Alpini e di tutte le Associazioni di Imèr.

Domenica 22 settembre

La Desmontegada – Alto Primiero (a partire dalle ore 10.00).

La discesa del bestiame dagli alpeggi estivi era un tempo una sorta di rito collettivo. Questo orgoglio contadino forte e radicato viene ancora oggi celebrato con una grande sfilata, la più lunga dell’intero arco alpino.

Le bovine, capre, cavalli ornati a festa sfilano attraverso i centri storici di Primiero accompagnati dalle famiglie di allevatori, che per l’occasione indossano l’abbigliamento tradizionale. Il corteo, a cui partecipano anche il Corpo Musicale Folkloristico di Primiero, Banda musicale folkloristica Musega da Vich, il Gruppo Folkloristico Musicale Rhendena Klänge con il gruppo sfilante Comitato Cantòn Bèrna, il Gruppo folkloristico di Mezzano e la Schützenkompanie di Primör, è accolto festosamente da paesani e visitatori che si assiepano lungo il percorso.

All’ora di pranzo, tutti a degustare i gustosi piatti Primierotti negli stand gastronomici di Transacqua, Tonadico, Mezzano e Imèr. E la festa prosegue anche nel pomeriggio con premiazioni, musica, mercatini e visite guidate!

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI!

festa-del-desmontegar-iltrentinodeibambini

Noi abbiamo partecipato ad una delle scorse edizioni ed è stata un’esperienza bellissima, ecco il nostro racconto! 🙂

… un aggettivo per descrivere la Festa del Desmontegar? Indimenticabile! Saranno state le splendide giornate di sole o l’atmosfera quasi fiabesca che regnava nella valle del Primiero, ma questa festa ci ha veramente conquistato.

La Gran Festa del Desmontegar è uno degli appuntamenti più attesi e sentiti in Primiero. Quattro giorni ricchi di attività ed eventi, soprattutto gastronomici, per festeggiare il rientro a valle del bestiame, dopo aver trascorso il periodo estivo nelle malghe in alpeggio. Noi abbiamo avuto l’occasione di partecipare nella giornata di sabato, alla bella passeggiata gastronomica En dì al Maso. Attraverso uno splendido itinerario tra i masi delle località Dismoni e Cosaip, abbiamo scoperto dei posti incantati, dove degustare i prodotti d’eccellenza di questo territorio e ascoltare la storia di questi masi, raccontata da chi li vive e s’impegna ogni giorno per recuperare e mantenere autentici questi luoghi.
en-di-al-maso-iltrentinodeibambiniLa passeggiata era alla portata di tutti e adatta in particolar modo alle famiglie (un’iniziativa da tenere in considerazione per le prossime edizioni). Tra i luoghi che abbiamo potuto ammirare, abbiamo segnato in agenda il Rifugio Dismoni, che ci ha colpito per la cura dei dettagli (splendida la catasta di legna).
en-di-al-maso-primiero-iltrentinodeibambinicataste-legna-en-di-al-maso
Per ciò che riguarda il cibo, buonissima la colazione con lo smorum e confettura di mirtilli e i formaggi del Primiero con il botìro di malga abbinato al miele: veramente spettacolare!
gran-festa-del-desmontegarMomento clou dell’evento è stata la tradizionale Desmontegada in programma domenica, già dalle prime ore del mattino, tantissime persone hanno letteralmente “invaso” la valle del Primiero per assistere a questa caratteristica sfilata con partenza da Siror e arrivo a Tonadico. Vivere questo evento è stato veramente emozionante, sia per gli adulti che i bambini, intenti ad ammirare mucche, capre, pecore, asini, cavalli, conigli e altri animali addobbati a festa. Ogni maso, malga, agritur e azienda agricola della zona ha regalato un tocco di unicità alla sfilata: intere famiglie con abiti tradizionali, carri e tanti bambini che sembravano piccoli Heidi e Peter.

Un evento che vi vogliamo raccontare con alcune semplici immagini, che siamo sicuri, vi faranno venir voglia, se non l’avete già fatto, di partecipare alle prossime edizioni! 🙂

Dove dormire?
Noi abbiamo pernottato presso l’Hotel Mirabello nel centro di Fiera di Primiero. Un bell’ambiente ideale per famiglie, grazie all’animazione e alle tante attività pensate appositamente per i più piccoli. Ottima anche l’offerta gastronomica.
festa-desmontega-primieroi
gran-festa-desmontegar-iltrentinodeibambini