A completamento del progetto “Ambiente-Pesca”, finanziato dal Piano Giovani di Lavis, e proposto dal giovanissimo Timothy Nardelli con il supporto dell’Oratorio di Pressano viene proposto il ciclo di incontri “Passioni che educano”, rivolti a genitori, insegnanti, educatori, animatori, catechiste e, in generale, a tutti coloro che sono interessati ai temi dell’educazione.
Le passioni che si coltivano crescendo, siano esse il calcio, la danza, la pallavolo o lo sci, non sono semplici passatempi, ma vere e proprie “palestre” in cui si sviluppano abilità fondamentali per vivere. Anche la pesca, oggetto del progetto “Ambiente-Pesca”,  è una di queste passioni.
Il filo conduttore degli incontri sarà l’educazione attraverso il fare. Gli esempi mutuati dal mondo della pesca permetteranno di illuminare alcuni dei passaggi che aiutano bambini e ragazzi ad imparare a reggere le frustrazioni, ad apprendere dagli errori e a disciplinare l’attenzione.
Le serate saranno tre di cui una in presenza e due in modalità on line.
Di seguito il programma:
Venerdì 12 novembre al Teatro dell’Oratorio di Pressano ad ore 20.30: “Pescare ed educare. Sé stessi, prima che gli altri” con Angelo Prandini, coordinatore della Cooperativa La Bussola e formatore senior sui temi dell’educazione. Esplorerà il ruolo della pesca e di altre attività legate al tempo libero nello sviluppo psico-fisico in età evolutiva.
Venerdì 19 e 26 novembre ad ore 20.30 on line: “Attenzione. Non basta richiederla, bisogna allenarla” con Diego Torresan, psicologo dell’apprendimento e appassionato pescatore. Aiuterà a comprendere come le passioni possono favorire lo sviluppo delle capacità di regolazione dell’attenzione e di altre funzioni cognitive.
Per iscriversi basterà compilare questo modulo cliccando QUI 
Per info: Michael 348 5720803 ( politichegiovanili@comunelavis.it – 0461 242592 – 346 6231134 )
0 Condivisioni